12 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.46
Siracusa

Il 5 e il 6 gennaio

A Cassaro nel Siracusano storia e folklore con “I Tre Re sulla via dell’Olio” [Programma]

5 Gennaio 2019

Cari Watson, la vostra Patti Holmes vi accompagna a Cassaro (SR), comune UNESCO dal 2005, in cui, il 5 e il 6 gennaio, si svolge la manifestazione de “I Tre Re sulla via dell’Olio”, una delle più longeve della Sicilia, tra tradizione e folklore. Il nome del piccolo centro deriva dalla parola araba qaṣr, a sua volta dal latino castrum, cioè “castello, forte o accampamento militare”. Cassaro fu feudo di Francesco Alcassar, siracusano, governatore anche di Pantalica e, dal 1330 al 1397, vi si succedettero Giovanni, Parisio e Pietro di Cassaro.

In questa due giorni vivrete l’arrivo dei Magi a Betlemme, con degustazione di prodotti tipici iblei. La festa dei Tre Re, che vanta l’iscrizione nel registro delle eredità immateriali della Sicilia, è un’importante ricorrenza che la comunità cassarese propone, ormai da diversi anni, ai visitatori, grazie alla volontà e alla passione di diverse realtà associative e culturali, con il contributo di cittadini, che hanno scommesso sul recupero delle tradizioni locali e sul turismo ecosostenibile, per non incidere così sul bilancio comunale.

Al centro degli appuntamenti la rappresentazione dell’arrivo dei Tre Re dell’Oriente, che vede lo spegnimento delle luci del paese e la presenza della stella che illuminerà il lento cammino dei magi a cavallo, seguiti da un corteo di fiaccole. I magi, dopo aver peregrinato per le strade del piccolo borgo, arriveranno alla meta: la chiesa Sant’Antonio Abate, dove ad attenderli troveranno il Bambin Gesù.

La storia dei Magi, i misteriosi pagani, sacerdoti, saggi e astrologi, di cui l’evangelista Matteo narra «dall’Oriente» al cospetto del Figlio di David, viene da lontano. Tre sono i doni con i quali si presentano al cospetto di Gesù Bambino, riconoscendolo come sovrano universale (oro), essere divino (incenso) e umanamente mortale (mirra). Tre sono le razze umane delle quali diventano i rappresentanti e sempre tre le età dell’uomo che incarnano. Una visione profetica, che li porta a compiere il primo pellegrinaggio della storia. La loro figura fa da “ponte tra Oriente ed Occidente” e il  cammino lungo la strada dell’olio, vi condurrà tra mito, leggenda e sapori degli iblei.

PROGRAMMA

Sabato 5 Gennaio

“Notte bianca aspettando i Tre Re”

Alle 15

“ Cammino sulla via dell’olio”, visita guidata al museo civico dell’altipiano ibleo, alle Chiese, ai Monumenti con il Dott. Stelluccio Fiumara storico e studioso del nostro territorio (contributo 2 euro)

Alle 17 – Via Lanza

Apertura stand enogastronomici ed accensione dei falò

Alle 19:30 – Piazza Sant’Antonio

Workshop di tamburello siciliano

Alle 21

Circo Riccio equilibristi squilibrati in “ El Amor” spettacolo di giocoleria ed equilibrismo su oggetti

Alle 22:30

Andrea Chessari e Federica Guglielmino in “ Musica del sud Italia: Pizzica e Taranta”

Domenica 6 Gennaio

Alle 09:30 – Palazzo Carfì

“Convegno Olivicoltura di qualità: diamo valore al territorio” a cura del Dott. Agronomo Riccardo Randello e dell’ APO Catania

Alle 10:30 – Via Lanza

Apertura degli stand enogastronomici

Alle 12

Degustazione di prodotti tipici iblei a base di ricotta, carne, olive, formaggi, pane, dolci e vino locale

Alle 12:30

Spettacolo di musica folk con il maestro Peppe Zagarella

Alle 15:30 – Piazza Sant’Antonio

Spettacolo del gruppo Tamburi di Giarratana

Alle 17 – Piazza San Sebastiano

“ I Tre Re sulla via dell’olio” Rappresentazione vivente dell’arrivo dei Re Magi a Betlemme

Alle 18:30 – Chiesa di Sant’Antonio Abate

“Santa Messa dell’Epifania” celebrata dal parroco Don Alfio Gibilisco

Alle 20 – Piazza Sant’Antonio

  • Spettacolo di musica popolare con i “Canti e Cunti”
  • Visita guidata al museo civico dell’altipiano ibleo, alle Chiese, ai Monumenti con il Dott. Stelluccio Fiumara storico e studioso del nostro territorio.

Alle 15

Raduno dei partecipanti in Piazza Sant’Antonio. Iscrizioni e partenza del “cammino sulla via dell’olio” . (Contributo per la partecipazione di euro 2)

Cassaro, il 5 e il 6 gennaio, vi aspetta per un fine settimana indimenticabile.

[Foto tratte dalla Pagina Facebook del Comune di Cassaro]

Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.