15 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 18.58
Palermo

giovedì 26 settembre

A Palermo la presentazione del progetto “Allattamento è comunità accogliente”

22 Settembre 2019

Il 26 settembre 2019 alle 11 nell’Aula Rostagno di Palazzo delle Aquile a Palermo si terrà la Conferenza stampa di presentazione alla Città del progetto Allattamento è comunità accogliente.

Cos’è Allattamento è comunità accogliente? È la visione di chi desidera fortemente una realtà libera, informata, consapevole. La Sicilia continua ad essere regione fanalino di coda in Italia per i tassi di allattamento.

Una recente indagine epidemiologica evidenzia che:

già durante la degenza dopo il parto, solo il 33% delle donne allatta in modo esclusivo e tale percentuale si riduce all’11% a 5 mesi;

il 40% delle neomamme riceve prescrizione scritta di formula alle dimissioni, laddove la legge impone che le lettere di dimissione dei neonati non prevedano uno spazio predefinito per le prescrizioni dei sostituti del latte materno;

ad allattare di più sono le donne che lavorano e con un’istruzione medio-alta.

Questi dati, specchio di inaccettabili diseguaglianze economiche, sociali, culturali e di salute, rivelano costi per i singoli e per la comunità intera.

L’organizzazione di volontariato L’Arte di Crescere si rivolge a tutta la comunità cittadina con un cambiamento nel linguaggio parlato e rappresentato, auspicando in un cambiamento culturale con la collaborazione delle Istituzioni Politiche, Sanitarie, Sociali, Scolastiche, delle
Associazioni, di cittadine e cittadini, offrendo argomenti e pratiche capaci di interpellare ciascuno e suscitando il desiderio di un miglioramento dello stile di vita sin dal primo nutrimento.

Durante la conferenza stampa saranno presentate le collaborazioni e le attività del progetto che si realizzeranno attraverso il confronto tra diversi linguaggi, dal linguaggio medico scientifico al video voice, dalla street-art alle foto, con cui si intende restituire l’allattamento all’intera comunità cittadina, alle madri e ai bambini.

Per info: 328 3177911 (h.15-18), gsap.lartedicrescere@gmail.com

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Lavori “like”

Sono sempre affascinato dalle discussioni che nascono quando il tema riguarda la trasformazione della propria città. Molto spesso si cade nella trappola di far diventare politica tutto quanto accade attorno a noi
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

Redistribuzione dei migranti? l’Ue fa ciao ciao all’Italia

L'accordo di Malta sull’immigrazione che era stato salutato con toni trionfali da tutto l'asse del governo giallorosa, dal ministro dell'Interno Lamorgese, da Giuseppe Conte e dal Pd, è carta straccia o quasi. Il Consiglio europeo dei ministri degli Interni Ue che si è riunito a Lussemburgo non l'ha ratificato.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.