13 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 18.31
Trapani

Dal 26 al 28 luglio

A San Vito Lo Capo, Bagli, Olio e Mare: un nome, un garanzia | IL PROGRAMMA

25 Luglio 2019

La nostra gustosa tappa è San Vito lo Capo (TP), nell’incantevole Baia Santa Margherita, località Castelluzzo, Cala Seno dell’Arena, per “Bagli, Olio e Mare“, rassegna enogastronomica legata alla promozione del territorio di Macari e Castelluzzo. L’archeologia rurale con i suoi bagli, la valorizzazione dell’olio e dei presidi slow food, il mare con una baia incontaminata: ecco gli ingredienti di questo evento cucito su misura per gli amanti del mare, della cultura, della natura, del buon cibo e del buon bere.

Bagli Olio e mare San Vito Lo Capo

Bagli, Olio e Mare
Bagli: le residenze estive di personaggi facoltosi di un tempo, fortezze a cielo aperto, all’interno di alte mura che li proteggevano e in cui si svolgeva la vita sociale e lavorativa, costruite a forma circolare. Una visita guidata a uno dei Bagli più noti e caratteristici della zona, vi farà vivere appieno l’atmosfera di uno ieri che diventa oggi.
Olio: prodotto tipico del luogo e, infatti, non a caso tutta la zona di Castelluzzo e dintorni in passato era nota come “la Valle degli Ulivi“. Attraverso la degustazione di piatti tipici, con l’offerta di tre menù, ogni giorno con primi piatti diversi e bruschetta e secondo di pesce azzurro fritto dentro grandi pentoloni durante il pranzo e la cena, frutta, cassatella, dolce tipico di ricotta, vino, scoprirete i sapori del luogo.
Mare: il magnificente palcoscenico delle tre giornate è la spiaggia di Baia Santa Margherita, luogo protetto da due riserve naturali, quella di Monte Cofano e quella dello Zingaro. Oltre a godere del mare cristallino durante tutto il giorno, al calar del sole potrete assistere a tramonti più unici che rari.

Bagli Olio e mare San Vito Lo Capo

Questo evento, già da qualche anno, coinvolge tutto il paese di Castelluzzo che vede i pescatori, insieme ai ristoratori locali, coccolare i tanti partecipanti con tantissime specialità e il pescato del giorno fritto, che potranno smaltire l’indomani con una bella nuotata, una passeggiata dai profumi inebrianti, immersi in uno scenario dalla bellezza indescrivibile. Concludiamo questo itinerario emozionale e sensoriale con i tre menù.

IL PROGRAMMA

Venerdì 26 luglio

Bruschetta, Busiate alla trapanese, Pesce fritto, Frutta, Cassatella, Vino

Sabato 27 luglio

Bruschetta, Bucatino con sarde e finocchietto, Pesce fritto, Frutta, Cassatella, Vino

Domenica 28 luglio
Bruschetta, Busiate alla Norma, Pesce fritto, Frutta, Cassatella, Vino

Presidi Slow Food:

  • Pomodoro Pizzutello di Paceco
  • Mandorle di Noto
  • Aglio Rosso di Nubia
  • Sale Marino di Trapani
  • Grano Timilia
  • Melone Cartucciaro di Paceco

Dal 26 al 28 luglio

Villaggio Enogastronomico Baia Santa Margherita con degustazione pubblica di 10 euro.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Lavori “like”

Sono sempre affascinato dalle discussioni che nascono quando il tema riguarda la trasformazione della propria città. Molto spesso si cade nella trappola di far diventare politica tutto quanto accade attorno a noi
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

Redistribuzione dei migranti? l’Ue fa ciao ciao all’Italia

L'accordo di Malta sull’immigrazione che era stato salutato con toni trionfali da tutto l'asse del governo giallorosa, dal ministro dell'Interno Lamorgese, da Giuseppe Conte e dal Pd, è carta straccia o quasi. Il Consiglio europeo dei ministri degli Interni Ue che si è riunito a Lussemburgo non l'ha ratificato.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.