20 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 17.24
Autore

Giorgio Rossini

LO DICE ELLA BUCALO, PARLAMENTARE DI FDI

di Giorgio Rossini

Sicilia: “Stabilizzazione Asu? Dall’Ars una fake news”

“Se non è una fake news poco ci manca. La notizia in merito alla presunta stabilizzazione dei lavoratori impegnati in ASU, in questi giorni più volte sbandierata come conquista politica, purtroppo tale non è”. Così la deputata nazionale di Fratelli d’Italia, Ella Bucalo.
Martedì 15 ottobre alle ore 9,30

di Giorgio Rossini

Regione: via alla “Giornata del Digitale 2019” a Palermo

Martedì 15 ottobre all'Albergo delle Povere di Palermo si apriranno i lavori della seconda edizione della Giornata del Digitale 2019 che quest’anno avrà come tema principale “La transazione digitale nella pubblica amministrazione ed il partenariato con le imprese”.
Interventi a Mazzarrà Sant'Andrea, Camporeale e Bolognetta

di Giorgio Rossini

Regione: 2,2 milioni per messa in sicurezza discariche siciliane

"Dopo anni di incuria - dice il presidente della Regione Nello Musumeci - prosegue il lavoro del governo per recuperare i troppi ritardi accumulati. Abbiamo censito le aree a rischio e adesso procederemo con le bonifiche".
Il viceministro replica alla polemica innescata dalla deputata di FdI Bucalo

di Giorgio Rossini

Cancelleri al contrattacco: “Falso che non siano in programma investimenti per il Sud”

"Facciamo chiarezza". Comincia così un lungo post su Facebook scritto dal viceministro Giancarlo Cancelleri, che non ci sta a subire una polemica sul presunto  abbandono del governo Conte nei confronti della Sicilia, come aveva detto in giornata la parlamentare di Fratelli d'Italia Ella Bucalo
fino al 10 ottobre al museo riso

di Giorgio Rossini

“Vietato non toccare”, al via la mostra “Sebastiano Tusa le radici profonde del mare”

È stata inaugurata il 28 settembre al Museo Regionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Palermo la mostra “Sebastiano Tusa, le radici profonde nel Mare”, organizzata nell’ambito di “Mare fest – Vietato non toccare”, la rassegna dedicata ai bambini vedenti, ipovedenti e non vedenti, intitolata alla memoria di Sebastiano Tusa e promossa dal “Villaggio Letterario”.
UN CONTATORE CHE MISURA IL DIVARIO TRA SICILIA E CONTINENTE

di Giorgio Rossini

Viadotto Himera, Cisl: “Cantieri lumaca, vergogna infinita”

Mentre stanno per partire i lavori per il Ponte Morandi a Genova, per i 270 metri del viadotto Himera si procede al ritmo di lavori-lumaca. La Cisl: «Sulla rete dei trasporti il governo regionale richiami Anas e Rfi, noi non assisteremo inermi allo stallo».
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Cosa vi sta capitando?

Il telefonino quale strumento “democratico” alla portata di tutti, dal Papa al migrante appena sbarcato. Ma credete veramente che chi muove le fila delle marionette potesse permettere la diffusione di “strumenti democratici” se non per altri fini che di democratico non hanno nulla?
LiberiNobili
di Laura Valenti

Cos’è il matrimonio?

Nel matrimonio è assolutamente sbagliato restare insieme a tutti i costi. Le liti possono essere campanelli di allarme prima del disastro e delle tragedie conseguenti a separazioni dettate dall’odio e dalla frustrazione.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.