23 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 13.20
Palermo

Le dichiarazioni del primo cittadino

Balestrate. Liquami in mare, il sindaco Rizzo: “Segnalata vicenda alle autorità competenti”

28 Agosto 2019
'
'
'

Tra Terrasini, Trappeto e Balestrate sono molti cittadini che attraverso i social, raccontano lo scandalo della mancata depurazione delle acque che sversano direttamente sulle coste palermitane. Lo scandalo del torrente Nocella è una delle prove evidenti di ciò che  i cittadini con i loro video e foto testimoniano.

A lanciare l’allarme è l’associazione “San Cataldo Baia della Legalità” che ha indetto un sit in, di tre giorni a fine agosto per contrastare l’inerzia delle istituzioni e impedire che quantità incalcolabili di reflui fognari continuino a tingere di nero il mare: “Nero come la morte, nero come ogni forma di prepotenza, nero come il silenzio“. Così scrivono in un post chiedendo l’intervento del ministro dell’Ambiente nonché ex generale di brigata dei carabinieri forestali della Campania, Sergio Costa: “La chiamiamo in causa perché riconosciamo l’importanza che lei dà al ruolo che ricopre e con quanta distinzione ha combattuto contro lo smaltimento illegale di rifiuti“.

Abbiamo immediatamente segnalato la vicenda alle autorità competenti, per tutelare il nostro ambiente e la nostra salute. Abbiamo chiesto da tempo all’Amap, gestore dell’impianto, tutta una serie di migliorie, per prevenire situazioni potenzialmente dannose. Seguiamo con molta attenzione la vicenda coinvolgendo Arpa ogni qual volta notiamo delle anomalie. Siamo uno dei pochi comuni ad avere un depuratore “funzionante” e per inefficienze varie non possiamo permetterci anche il minimo problema, abbiamo anche sollecitato la Regione Siciliana al fine di risolvere alcuni dei problemi sottolineati in varie sedi da Amap. Nella giornata di ieri sono stato a stretto contatto con le forze dell’ordine e con gli organi preposti ai controlli, per dare il supporto necessario e avere tutte le informazioni possibili. I campionamenti sono stati fatti e adesso attendiamo ulteriori controlli”. Lo afferma a IlSicilia.it il sindaco di Balestrate, Vito Rizzo.

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

L’Urbanista e il Ghostwriter

Sono cinquant’anni che percorro le stesse strade nella stessa città e quello che da sempre mi salta in mente è la piena considerazione che non sono i fabbricati a cambiare, ma è la gente e soprattutto il loro modo di vivere.
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.