20 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.42

la rubrica della domenica

“Bar Sicilia” nel Museo del Sale tra crisi di Birgi e scenari futuri, con l’assessore Turano e il presidente di Confindustria Trapani | VIDEO

21 Aprile 2019

Guarda in alto il video della 59ª puntata

Per la 59ª puntata di “Bar Sicilia”, la rubrica de ilSicilia.it con Alberto Samonà e Maurizio Scaglione, che va in onda in questa domenica di Pasqua, siamo entrati con le nostre telecamere nel Museo del sale di Nubia, a Paceco, a pochi chilometri da Trapani. Uno spazio suggestivo realizzato in un antico mulino, qui dove ancora oggi si trova questa salina che è anche di grande attrattiva turistica.

Ospiti di questa puntata sono l’assessore regionale alle Attività produttive Mimmo Turano e il presidente di Confindustria Trapani Gregory Bongiorno.

D’obbligo parlare della crisi dell’aeroporto di Birgi, rispetto alla quale – spiega l’assessore Turano – si lavora per creare un’unica società di gestione o almeno due, una per la Sicilia orientale e un sistema aeroportuale per la Sicilia occidentale. “Sembra che Orlando sia rivisitando le sue posizioni di chiusura. I costi di gestione della società aeroportuale trapanese sono molto contenuti anche perchè la società è gestita bene. Ryanair è andata via perchè i comuni, quando la regione ha messo i soldi, non si sono preoccupati di reinvestire le stesse risorse. Adesso pare che le cose stiano cambiando, ma la Regione sta facendo comunque la propria parte”. 

Secondo Bongiorno, “l’aeroporto di Trapani, che negli anni scorsi ha rappresentato per il territorio trapanese un volano fondamentale, vive una vicenda complessa. A luglio dello scorso anno ha ricapitalizzato la società di gestione con oltre 12 milioni di euro e si sta lavorando su più fronti, però per tradurre tutto questo in atti concreti servono tempi dettati dalle leggi che non sempre sono brevi. Trapani nel frattempo soffre molto in termini di turismo. Credo però che la Regione stia andando nella direzione giusta”. Gregory Bongiorno spiega comunque che non tutto è negativo nella provincia di Trapani, ricordando – fra le altre cose – come il ministero abbia finalmente autorizzato il riutilizzo della tonnara, con l’azienda Castiglione che potrà in questo modo dare nuove opportunità di lavoro nella pesca del tonno. “Abbiamo tante aziende sul nostro territorio e le stiamo valorizzando”. 

A un mese dalle elezioni europee, Turano che è uomo di Centro, parla anche di politica, affermando che a fronte della crescita delle forze sovraniste “che fanno passare messaggi contrari all’Europa, è necessario rafforzare l’area di centro e moderata in un unico contenitore più grande che è Forza Italia: sono convinto che questa Europa vada rivista, ma non cancellata e all’interno di queste regole  è necessario che vi sia una proposta proveniente dall’aera moderata, che fronteggi le forze sovraniste”.  

Guarda in alto il video della 59ª puntata

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Ho Rivalutato la Dea Eupalla

Questa settimana i miei contatti sui social mi hanno visto molto partecipe delle vicende legate alla sorte della squadra di calcio della mia città dando l’impressione più di essere un contradaiolo che un pacifico e tranquillo ingegnere che periodicamente si passa il tempo.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.