16 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 20.08
Palermo

Il piano del Comune per diffondere il servizio di Bike Sharing

Bici gratis a Palermo, nuova promo per il bike sharing in città

23 Marzo 2017

Una promozione che darà sicuramente nuovo impulso al bike sharing di Palermo. A partire da lunedì, infatti, i primi 30 minuti di utilizzo saranno gratuiti per ogni corsa effettuata.

A darne notizia è BiciPA, il servizio di bike sharing del Comune di Palermo gestito dall’Amat: «Monta in sella e pedala gratis con BiciPA. Dal 26 marzo – si legge nella nota pubblicata su Facebook la prima mezzora è gratuita. Oltre i 30 minuti rimane il vigente piano tariffario. È importante sapere che tra la chiusura di una corsa e l’inizio della successiva deve intercorrere un intervallo di 30 minuti per mantenere sempre la gratuità della mezzora di utilizzo. Vi comunichiamo, altresì, che sempre dal 26 Marzo, l’orario di utilizzo del servizio sarà esteso fino a mezzanotte, Buona pedalata a tutti».

Soddisfazione è stata espressa su twitter dall’assessore alla Mobilità, Giusto Catania:

 

 

L’obiettivo del Comune è di terminare la fase di “rodaggio” e passare allo step successivo: quello della diffusione capillare del servizio in città. Nel primo mese di bike sharing, inaugurato lo scorso dicembre, si sono registrati ben 270 abbonamenti e circa 36mila minuti di utilizzo. A breve la flotta sarà incrementata con 20 bici a pedalata assistita. Le ciclo-stazioni previste saranno in tutto 37.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Prendiamo consapevolezza

Un consiglio da affidare alle suppliche a Santa Rosalia: mettiamo da parte gli slogan, i “nemici da cuntintizza”, gli specchietti per le allodole, prendiamo consapevolezza per una volta che siamo nella merda. Lavoriamo per coprire il gap che ci separa dalle grandi città e un domani sarà tutto consequenziale, anche il pallone.
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

“Meglio soli…” La Lega primo partito non ha nessuno nei posti di comando

In Sicilia, terra di paradossi, anche la politica non si sottrae a questa "legge di natura". Fra i tanti, quel che colpisce è che la Lega, primo partito italiano, che le europee hanno consacrato - con oltre il 20 per cento dei voti - come seconda forza politica nell'Isola dopo il M5S, non ha alcuna rappresentanza né all'Assemblea regionale siciliana e nemmeno nel governo regionale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.