11 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 17.49
Palermo

"criminali pericolosi per le imprese"

Blitz contro la mafia nigeriana a Palermo, Attinasi (Assoimpresa): “Grati alla polizia”

11 Luglio 2019

“L’operazione che ha portato a smantellare un gruppo criminale della così detta ‘mafia nigeriana‘ nel cuore del centro storico di Palermo, a Ballarò, è il segnale di un’attenzione forte da parte degli inquirenti e delle forze dell’ordine verso il capoluogo siciliano, per la quale non possiamo che essere grati”. 

Lo afferma il presidente nazionale di Assoimpresa, Mario Attinasi, commentando l’operazione portata a termine dalla polizia a Palermo.

“La presenza di gruppi criminali, che si aggiungono a Cosa nostra, rende il territorio poco sicuro per i cittadini e le imprese – aggiunge Attinasi –. È necessaria una sinergia sempre più stretta fra gli attori in campo per contrastare in modo efficace la criminalità”.

 

LEGGI ANCHE:

Sgominata a Palermo una cosca legata alla mafia nigeriana

Le indagini confermano: la base operativa della mafia nigeriana è a Palermo

Tag:
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

“Meglio soli…” La Lega primo partito non ha nessuno nei posti di comando

In Sicilia, terra di paradossi, anche la politica non si sottrae a questa "legge di natura". Fra i tanti, quel che colpisce è che la Lega, primo partito italiano, che le europee hanno consacrato - con oltre il 20 per cento dei voti - come seconda forza politica nell'Isola dopo il M5S, non ha alcuna rappresentanza né all'Assemblea regionale siciliana e nemmeno nel governo regionale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.