16 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.43
Palermo

"criminali pericolosi per le imprese"

Blitz contro la mafia nigeriana a Palermo, Attinasi (Assoimpresa): “Grati alla polizia”

11 Luglio 2019

“L’operazione che ha portato a smantellare un gruppo criminale della così detta ‘mafia nigeriana‘ nel cuore del centro storico di Palermo, a Ballarò, è il segnale di un’attenzione forte da parte degli inquirenti e delle forze dell’ordine verso il capoluogo siciliano, per la quale non possiamo che essere grati”. 

Lo afferma il presidente nazionale di Assoimpresa, Mario Attinasi, commentando l’operazione portata a termine dalla polizia a Palermo.

“La presenza di gruppi criminali, che si aggiungono a Cosa nostra, rende il territorio poco sicuro per i cittadini e le imprese – aggiunge Attinasi –. È necessaria una sinergia sempre più stretta fra gli attori in campo per contrastare in modo efficace la criminalità”.

 

LEGGI ANCHE:

Sgominata a Palermo una cosca legata alla mafia nigeriana

Le indagini confermano: la base operativa della mafia nigeriana è a Palermo

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Cos’è il matrimonio?

Nel matrimonio è assolutamente sbagliato restare insieme a tutti i costi. Le liti possono essere campanelli di allarme prima del disastro e delle tragedie conseguenti a separazioni dettate dall’odio e dalla frustrazione.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Lavori “like”

Sono sempre affascinato dalle discussioni che nascono quando il tema riguarda la trasformazione della propria città. Molto spesso si cade nella trappola di far diventare politica tutto quanto accade attorno a noi
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.