Pubblicità Contatti
domenica - 26 marzo 2017
 

CapitaleMessina

L'impietosa analisi dell'esperienza accorintiana nel libro scritto da due ex accorintiani

Assolto per non aver compreso il fatto

Il j’accuse ad Accorinti in un libro scritto a quattro mani da Nina Lo Presti e Gino Sturniolo, consiglieri comunali eletti nella lista accorintiana. Una radiografia ad alta definizione di un fallimento totale.

0 condivisioni

Gli atti della Variante al Piano Regolatore Generale sono secretati

Il PRG segreto

Quando è necessario deliberare sullo strumento urbanistico più importante degli ultimi anni, la Variante al Piano Regolatore Generale, l’Amministrazione Accorinti fa resistenza. Gli atti soni secretati.

0 condivisioni

L'ultima comparsata tv del primo cittadino peloritano, su Rai 2 ospite del programma Nemo

Accorinti, il sindaco “alieno”

Accorinti “il sindaco alieno”. Questa la scritta in sovrimpressione durante l’ultima comparsata televisiva del primo cittadino peloritano, su Rai 2 ospite del programma Nemo. Ed “alieno” lo è sembrato veramente Accorinti durante la sua performance.

0 condivisioni

Legge 194, storia di un diritto negato

La legge 194 è in tante parti di Italia largamente inapplicata a causa dell’eccessivo numero di medici obiettori.

0 condivisioni

A Livorno la scissione fu fatta in nome di Lenin, quella del PD di Pagnoncelli

Scissione PD: tutta colpa dell’IPSOS!

È sicuro che se vi fosse un sistema elettorale a vocazione maggioritaria, la battaglia per la difesa degli svantaggiati si sarebbe condotta dentro il Pd.

0 condivisioni

Non è cambiando assetto societario che si risolvono le criticità. È necessario invece mutare paradigma

La paura del privato “genera mostri”

Messinaservizi Bene Comune dovrebbe nascere dalle ceneri di Messinambiente, prossima al fallimento giudiziario. Di fatto un clone della precedente.

0 condivisioni

Perché Accorinti deve andare a casa e Gentiloni no

L’interruzione anticipata di una esperienza di governo locale o nazionale può essere utile o dannosa, dipende.

0 condivisioni

Cerchiamo di comprendere quali sono le regole del gioco ed il conseguente possibile scenario

È tornato il pentapartito, anzi peggio!

Una volta ancora è la Corte Costituzionale, e non la politica, a stabilire le regole con le quali i cittadini possono scegliere i propri rappresentanti in Parlamento.

0 condivisioni

A febbraio il consiglio comunale deciderà se approvare o meno la mozione

Sfiducia per Accorinti? Spauracchio Cinquestelle, come a Roma

A Roma vennero indette le nuove elezioni, in un clima di massiccia sfiducia dei cittadini nei riguardi dei partiti e con i sondaggi tutti a favore del M5S.

0 condivisioni

In Italia non riesce ad affermarsi nel mondo del lavoro il principio della valorizzazione del merito

Scuola: merito? No grazie!

Uno degli aspetti più interessanti della riforma della scuola targata Renzi è stato il tentativo, troppo timido in verità, di introdurre criteri premianti basati sul merito.

0 condivisioni

Sicilia: “l’ordinaria emergenza” dei Rifiuti

Anche se vorremmo pensare ad altro, vedere anche negli ultimi giorni dell’anno le strade  di Messina ingombre di piramidi di rifiuti, ci obbliga ad affrontare di nuovo l’argomento.

0 condivisioni

Renzi stia dietro le quinte. Almeno per ora

La scelta di Matteo Renzi di fare un passo indietro ha in sé una duplice valenza: un atto necessario di coerenza politica per l’interessato, ma anche un vantaggio per la situazione politica generale, e ne spiegheremo il perché.

0 condivisioni

Al governo Renzi, i messinesi, non possono non riconoscere il merito di aver riaperto con convinzione il dossier "Ponte sullo Stretto"

Ponte SI, ponte NO

Al governo Renzi, i messinesi,  non possono non riconoscere il merito di aver riaperto con convinzione il dossier “Ponte sullo Stretto”.

0 condivisioni

L'Opinione

In attesa dell’Assemblea PD: questo Paese ha più bisogno di partiti che di leader

“Inevitabilmente gli occhi degli osservatori politici sono puntati sulla riunione di domenica del parlamentino del Partito Democratico. Ma perché è importante fare attenzione a ciò che succederà domani?”

0 condivisioni
Digitrend s.r.l