17 novembre 2017 - Ultimo aggiornamento alle 18.57
CategoriaCapitaleMessina
Dopo la sconfitta del PD in Sicilia
di Gianfranco Salmeri

Troppo tardi, Renzi!

È troppo tardi: l’appeal politico di Renzi è al minimo storico, la sua immagine di “rottamatore” non è più credibile. Adesso è bene che faccia un passo indietro...
"Matteo stai sereno"!
di Gianfranco Salmeri

Gli avvoltoi volteggiano invano sulla testa di Renzi

Se infatti analizziamo lucidamente la situazione, rispetto ad un anno fa, Matteo Renzi oggi è più forte. E' vero, ha preso la sventola del Referendum, ma è ancora il segretario di un partito centrale nel sistema politico italiano.
La riflessione
di Gianfranco Salmeri

Renzi come Schettino, il capitano abbandona la nave del PD

Ed in effetti è un pò strano: Matteo Renzi parte in un giro per l’Italia in treno, con l’intento ovvio di acquistare consensi e salta l’unica regione che è nel vivo di una campagna elettorale.
Capitale Messina
di Gianfranco Salmeri

Autorità portuale e risorgimento messinese

Ha ragione da vendere il quotidiano cittadino, che ieri titolava "Sui porti si consuma il delitto più grave" a proposito dello scellerato accorpamento che condurrà i porti messinesi sotto l'egida di Gioia Tauro.
L'inchiesta che ha scosso Trapani spinge a trovare una norma per la trasparenza
di Gianfranco Salmeri

Imprese e politica, è ora di una legge sulle lobbies

Il primo tentativo di regolamentazione risale addirittura al 1976 (40 anni fa) e da allora oltre 50 progetti di legge abortiti. La resistenza principale è della politica, perché forse non ha interesse per la trasparenza con le lobbies.
Quello che va fatto adesso è continuare nella mobilitazione collettiva delle forze vive della città
di Gianfranco Salmeri

A proposito delle dichiarazioni di De Vincenti sul Ponte

E noi confessiamo di avere la stessa incapacità di orientarci appresso a questa congerie di posizioni contraddittorie, spesso incoerenti.
Siamo arrivati alla vigilia di Pasqua e del Bilancio Previsionale non v'è traccia
di Gianfranco Salmeri

Fortunato quel paese che non ha bisogno di assessori

Anche in virtù della preoccupazione, che, in assenza dell'approvazione del bilancio, la vita amministrativa della città avrebbe subito enormi disagi.
La cifra disastrosa della Giunta Accorinti
di Gianfranco Salmeri

L’ #AmministrazioneZero di Accorinti

Parlando di Amministrazione Accorinti è difficile evitare l'inciampo nel sarcasmo. E di questa caduta di stile gli Autori di queste righe, Giovanni Randazzo ed il sottoscritto, si dichiarano colpevoli, e per questo chiedono anticipatamente perdono.
L'impietosa analisi dell'esperienza accorintiana nel libro scritto da due ex accorintiani
di Gianfranco Salmeri

Assolto per non aver compreso il fatto

Il j'accuse ad Accorinti in un libro scritto a quattro mani da Nina Lo Presti e Gino Sturniolo, consiglieri comunali eletti nella lista accorintiana. Una radiografia ad alta definizione di un fallimento totale.
Gli atti della Variante al Piano Regolatore Generale sono secretati
di Gianfranco Salmeri

Il PRG segreto

Quando è necessario deliberare sullo strumento urbanistico più importante degli ultimi anni, la Variante al Piano Regolatore Generale, l'Amministrazione Accorinti fa resistenza. Gli atti soni secretati.
LiberiNobili di Laura Valenti
Una grande scoperta in neuroscienze: il fattore Mozart
Senza che ce ne rendiamo conto, la Scienza continua a evolvere, grazie a menti eccelse come quella di Vincenzo Galatro, docente, autore e ricercatore in Neuroscienze e Psicologia cognitiva, di fama internazionale, massimo esperto mondiale sul cervello di Mozart oltre che enfant prodige.
Il cielo di Paz di Mari Albanese
Me la sono cercata… Se rinascessi vorrei essere donna
Eppure questo pianeta non sembra amarci tanto. Non ci vogliono bene le politiche economiche che continuano a trattarci da “schiave”, il nostro lavoro continua ad essere sottopagato e nelle professioni più spiccatamente “maschili” abbiamo difficoltà ad affermarci.
CapitaleMessina di Gianfranco Salmeri
Troppo tardi, Renzi!
È troppo tardi: l’appeal politico di Renzi è al minimo storico, la sua immagine di “rottamatore” non è più credibile. Adesso è bene che faccia un passo indietro...