14 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 18.12
Categoria

CapitaleMessina

Dopo la sconfitta del PD in Sicilia

di Gianfranco Salmeri

Troppo tardi, Renzi!

È troppo tardi: l’appeal politico di Renzi è al minimo storico, la sua immagine di “rottamatore” non è più credibile. Adesso è bene che faccia un passo indietro...
"Matteo stai sereno"!

di Gianfranco Salmeri

Gli avvoltoi volteggiano invano sulla testa di Renzi

Se infatti analizziamo lucidamente la situazione, rispetto ad un anno fa, Matteo Renzi oggi è più forte. E' vero, ha preso la sventola del Referendum, ma è ancora il segretario di un partito centrale nel sistema politico italiano.
La riflessione

di Gianfranco Salmeri

Renzi come Schettino, il capitano abbandona la nave del PD

Ed in effetti è un pò strano: Matteo Renzi parte in un giro per l’Italia in treno, con l’intento ovvio di acquistare consensi e salta l’unica regione che è nel vivo di una campagna elettorale.
Capitale Messina

di Gianfranco Salmeri

Autorità portuale e risorgimento messinese

Ha ragione da vendere il quotidiano cittadino, che ieri titolava "Sui porti si consuma il delitto più grave" a proposito dello scellerato accorpamento che condurrà i porti messinesi sotto l'egida di Gioia Tauro.
L'inchiesta che ha scosso Trapani spinge a trovare una norma per la trasparenza

di Gianfranco Salmeri

Imprese e politica, è ora di una legge sulle lobbies

Il primo tentativo di regolamentazione risale addirittura al 1976 (40 anni fa) e da allora oltre 50 progetti di legge abortiti. La resistenza principale è della politica, perché forse non ha interesse per la trasparenza con le lobbies.
Quello che va fatto adesso è continuare nella mobilitazione collettiva delle forze vive della città

di Gianfranco Salmeri

A proposito delle dichiarazioni di De Vincenti sul Ponte

E noi confessiamo di avere la stessa incapacità di orientarci appresso a questa congerie di posizioni contraddittorie, spesso incoerenti.
Siamo arrivati alla vigilia di Pasqua e del Bilancio Previsionale non v'è traccia

di Gianfranco Salmeri

Fortunato quel paese che non ha bisogno di assessori

Anche in virtù della preoccupazione, che, in assenza dell'approvazione del bilancio, la vita amministrativa della città avrebbe subito enormi disagi.
La cifra disastrosa della Giunta Accorinti

di Gianfranco Salmeri

L’ #AmministrazioneZero di Accorinti

Parlando di Amministrazione Accorinti è difficile evitare l'inciampo nel sarcasmo. E di questa caduta di stile gli Autori di queste righe, Giovanni Randazzo ed il sottoscritto, si dichiarano colpevoli, e per questo chiedono anticipatamente perdono.
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.