17 novembre 2017 - Ultimo aggiornamento alle 18.57
CategoriaEpruno – Il meglio della vita
Altro che fighetti viziatacci e piagnoni
di Renzo Botindari

Non mi Posso Dispiacere

Dove sono i Mascalaito, i Festa, i Beatrice, i tignusi Udovicich e Lodetti, i Polentes, i Panzanato, i Del Neri, ragazzi che sembravano patri di famigghia?
Dopo le Regionali
di Renzo Botindari

Musumeci, accura ai cannoli

La gente si sta stancando di vedere una “partita” che non si gioca mai. Che senso ha vantarsi di stare in campo, se non si tocca mai il pallone? Presidente Musumeci, “questo è l’ultimo treno, è arrivato il momento in cui all'ARS si scenda in campo per giocare seriamente! Auguri.”
di Renzo Botindari

Si è Spenta

Carissimi, “si è spenta”. Senti un’affermazione del genere e in città piomba il panico e in un momento di “efficientismo
Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Fallo Girare

“Fallo girare”. Ma che cosa? Io già vivo con difficoltà il fatto di portarmi con me una suocera che non ho mai avuto che mi va ricordando le cose da fare, anche quelle che volutamente vorrei dimenticare, che mi raggiunge in ogni istante con telefonate alle quali spesso non sono in condizioni di rispondere
Il blog
di Renzo Botindari

Non mi appassiono

Perché non mi appassiono più alle vicende elettorali? Alla politica? In realtà non ho mai trovato grande trasporto per la materia... in passato mi sono cimentato con successo nelle competizioni, ma anche lì non ho nascosto un certo disagio...
Il dilemma
di Renzo Botindari

Chi custodisce i custodi?

Il celebre dilemma di Giovenale: "Quis custodiet ipsos custodes?" ovvero: «Chi sorveglierà i sorveglianti stessi?».
Ricordi e usanze in dialetto
di Renzo Botindari

Nostalgia delle abbanniate

Dal "cocco bello" al "chi ciavuru" dello sfincionello, fino al rito della raccolta dei rifiuti. Analisi del passaggio delle abbaniate da "Ammunizza" a "Vaiii". Le urla in dialetto locale, si modificano coi tempi...
Il divario evidente tra i ricchi e i poveri
di Renzo Botindari

Ingiusta media

Con una delle trovate più geniali che abbia mai avuto l’essere umano, l’invenzione delle religioni, credere negli dei, in qualcosa di superiore a noi ogni qualvolta non siamo in grado di fronteggiare il quotidiano e speriamo che almeno ci sia qualcosa oltre questa vita che pareggia o ribalta la nostra condizione terrena.
di Renzo Botindari

Si può Fareeeeeeee!

Da un ufficio postale attendendo il proprio turno Epruno osserva e inizia una nuova e attenta riflessione sulla quotidianità che lo circonda.
di Renzo Botindari

Uno dei migliori posti in circolazione

Carissimi, considerate un grande concorso che si svolge con periodica cadenza nel quale una pletora di candidati con il solo titolo di cittadinanza e diritti civili integri partecipa per la vincita di uno dei migliori posti di “lavoro” oggi in circolazione
Le buone maniere
di Renzo Botindari

Quel disprezzo per il denaro

Esperienze quotidiane e buone maniere. "Quando una cassiera butta sul posacenere il resto, con quel disprezzo tipico per il denaro da parte di chi ne ha visto tanto, tipico di chi ti fa una concessione, senza proferire un “grazie” convinta erroneamente di avere un monopolio..."
di Renzo Botindari

Cosa c’entra il cane?

Vi siete mai chiesti perché in città i cani precedono e tirano i padroni e in montagna sono sempre i padroni a tirarsi e trascinare il cane?
Epruno, il meglio della vita
di Renzo Botindari

Il caldo, non esiste

Carissimi, Fa caldo? No, trattasi di una vostra impressione. Ho sentito di notte nel silenzio “guaire” i condizionatori e sentirmi provocare nei messaggi sul telefonino con la richiesta: “che tempo fa lì?” Come che tempo fa?
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Clausola Rescissoria

Il peccato di omissione è sempre stato un peccato considerato di "serie B" per chi crede, ma abbiamo avuto spesso la contezza di quanto danno abbia fatto il girarsi dall’altro lato al momento opportuno.
Epruno, il meglio della vita
di Renzo Botindari

Ferie d’Agosto

Carissimi La Fiat 600 color grigio topo era posteggiata difronte il portone e l’omone si affannava a costipare bene i
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Dottor Cretino

Carissimi, accade spesso di partecipare a incontri di lavoro e come sempre incontrare lui, il “cretino di turno”, colui che è vero cretino, ma in qualche modo, con varie alchimie siede senza alcun “titolo professionale” al nostro tavolo.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“Orgoglio e Dignità”

Carissimi, pensavo a come Jane Austen famosa autrice di libri quali “ragione e sentimento” o “orgoglio e pregiudizio” avrebbe descritto la nostra realtà sociale, se fosse stata viva ai giorni d’oggi e avesse soggiornato a Palermo.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Vadi Contessa

Carissimi, non sono amico di Dolce o di Gabbana, ho molti amici ma purtroppo loro non sono tra questi. Sono un normale cliente che compra, semmai i loro profumi
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

L’Ombra

Carissimi, l’estate è forse il momento nel quale un po’ tutti fate attenzione al sole sicuramente per gli effetti che esso produce sulla temperatura e sull’irraggiamento delle vostre giornate balneari.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Che è successo?

Carissimi, a bocce ferme diventa un po’ più facile parlare di cosa è successo nelle ultime settimane e probabilmente di cosa accadrà nelle prossime settimane
LiberiNobili di Laura Valenti
Una grande scoperta in neuroscienze: il fattore Mozart
Senza che ce ne rendiamo conto, la Scienza continua a evolvere, grazie a menti eccelse come quella di Vincenzo Galatro, docente, autore e ricercatore in Neuroscienze e Psicologia cognitiva, di fama internazionale, massimo esperto mondiale sul cervello di Mozart oltre che enfant prodige.
Il cielo di Paz di Mari Albanese
Me la sono cercata… Se rinascessi vorrei essere donna
Eppure questo pianeta non sembra amarci tanto. Non ci vogliono bene le politiche economiche che continuano a trattarci da “schiave”, il nostro lavoro continua ad essere sottopagato e nelle professioni più spiccatamente “maschili” abbiamo difficoltà ad affermarci.
CapitaleMessina di Gianfranco Salmeri
Troppo tardi, Renzi!
È troppo tardi: l’appeal politico di Renzi è al minimo storico, la sua immagine di “rottamatore” non è più credibile. Adesso è bene che faccia un passo indietro...