18 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 18.15

Dovrà fornire un quadro chiaro entro il 13 dicembre

Conti Regione. Armao nomina pool per operazione trasparenza

4 Dicembre 2017

La situazione economica in cui versano le casse della Regione Siciliana desta dubbi e perplessità al nuovo governo regionale appena insediatosi. Il vice presidente Gaetano Armao ha deciso di costituire un pool di esperti per un’operazione trasparenza. La notizia è stata resa nota dallo stesso Armao proprio nel giorno in cui la sezione siciliana della Corte dei Conti ha contestato la legittimità della nomina di Patrizia Monterosso a segretario generale della Regione. Ruolo che ha ricoperto ininterrottamente negli due esecutivo, quello Lombardo e quello Crocetta. I magistrati contestano un danno erariale di circa 900 mila euro.

A quanto pare le rassicurazioni fornite in questi anni dal presidente della Regione uscente non hanno convinto il suo successore. Crocetta ha più volte ribadito il grande lavoro fatto in questi anni prima per risanare un deficit di circa 2 miliardi di euro, ereditato dall’esecutivo precedente, e poi per mettere in sicurezza i conti.

Il team avrà pochi giorni a disposizione per assolvere al mandato che gli è stato consegnato. Entro il 13 dicembre, infatti, dovrà fornire un quadro chiaro dello stato di salute delle finanze regionali in vista della prima seduta dell’Ars, prevista per il 15 dicembre, che avrà come primo obiettivo l’approvazione dell’esercizio provvisorio e della finanziaria. Per questo si è già messa al lavoro. La commissione è composta da 15 esperti scelti tra tecnici e docenti universitari ed è articolata in tre sottogruppi, ognuno con un compito specifico. Si occuperanno rispettivamente di entrate, uscite e debito siciliano.

“Questo organismo dovrà fornire all’esecutivo una ricognizione asettica ed effettiva della Finanza regionale”, ha detto Armao all’Italpress, durante la prima riunione della commissione. “La Regione deve avere i conti in regola. Conti che devono venire prima della politica, che altrimenti diventa velleitaria”.

La commissione è composta tra gli altri da Corrado Vergara, docente della facoltà di Economia; Angelo Cuva, docente di Diritto tributario; Carlo Amenta, economista; Caterina Ventimiglia, docente di contabilità pubblica; Sebastiano Torcivia, docente di economia; Ninni Sciacchitano, economista; Amerigo Cermigliaro, ex direttore delle Finanze, e Giovanni Sapienza ex direttore generale della Ragioneria.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Cos’è il matrimonio?

Nel matrimonio è assolutamente sbagliato restare insieme a tutti i costi. Le liti possono essere campanelli di allarme prima del disastro e delle tragedie conseguenti a separazioni dettate dall’odio e dalla frustrazione.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Lavori “like”

Sono sempre affascinato dalle discussioni che nascono quando il tema riguarda la trasformazione della propria città. Molto spesso si cade nella trappola di far diventare politica tutto quanto accade attorno a noi
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.