18 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 12.27

Si tratta di Grazia Ventimiglia

Cresce la Lega nella provincia di Palermo: aderisce una consigliera comunale di Terrasini

18 Giugno 2019

La Lega continua ad essere catalizzatore e collante di storie politiche fatte di esperienze e di amore per i propri territori. E l’adesione alla Lega di Grazia Ventimiglia, storica rappresentante della politica a Terrasini e attuale consigliera comunale, è la conferma della bontà del progetto voluto da Salvini e dei risultati che ci hanno premiato alle scorse amministrative”. È quanto dichiarano Elio Ficarra e Igor Gelarda, rispettivamente: responsabile enti locali per la provincia di Palermo e regionale per la Sicilia della Lega, in seguito all’adesione al partito di Salvini della consigliera comunale del Comune di Terrasini, Grazia Ventimiglia (ex Forza Italia), eletta alle amministrative del 2016 in una lista civica.

Il lavoro di tessitura che sto portando avanti in provincia di Palermo nel coagulo di tutte le forze sane coinvolte – ha aggiunto Ficarra vicecapogruppo al Comune di Palermo – è la chiave di volta per continuare ad andare avanti su questa strada. Sono felicissimo di dare il benvenuto nella Lega a Grazia Ventimiglia e di augurarle buon lavoro. Lei per me sarà punto di riferimento e pungolo politico di opposizione all’amministrazione di Terrasini a guida Pd”.

Continua il radicamento della Lega Palermo e in provincia – afferma invece Gelarda capogruppo a Sala delle Lapidi – Siamo convinti che la strada tracciata da Salvini ormai sia universalmente apprezzata anche da buona parte degli amministratori locali. Continuiamo questa crescita della Lega in Sicilia guidata dal senatore Stefano Candiani”.

La consigliera comunale ha ringraziato Ficarra e Gelarda “per la costruzione di questo percorso comune che ci vede uniti dalla passione politica e da una sincera amicizia. Spero di saper essere all’altezza di questo mio compito con l’obiettivo, in primis, di tutelare e valorizzare la mia terra e la sua provincia, ma sempre con un occhio vigile nei confronti di chi gestisce la cosa pubblica. Sono tanti i cittadini di Terrasini che chiedono un vero cambiamento di rotta attraverso quei valori portati avanti da Salvini”.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

La città dei gabbiani

Sono preoccupato, ma non perché non vedo nulla, ma perché attorno a me c’è gente invasata che vede il castello “vede la luce”. Questa è l’epoca del grande inganno. E intanto sentiremo i versi degli innumerevoli gabbiani che ci fanno sognare di esser cittadini nordici di una meravigliosa isola.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.