15 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 17.31
Palermo

L'EVENTO GIUNGE ALLA TERZA EDIZIONE

Cultura: Gangi ospiterà la rassegna letteraria “Una montagna di luoghi”

19 Agosto 2019

Cresce l’attesa per la terza edizione di Una Montagna di Luoghi“, spettacolo organizzato dall’Associazione Fuorilogos a Gangi, nel cuore della Sicilia.

La manifestazione si è arricchita di eventi collaterali, fra le quali quest’anno sta riscuotendo particolare successo l’installazione artistica #ApriLeBotteghe.

Al centro dell’attenzione rimane sempre il tema della montagna e una visione contemporanea della Sicilia, inedita ma anche a rischio spopolamento. Un controcanto e un progetto che vuole contrastare, con azioni culturali, l’abbandono totale dei paesi.

Bufalino, Arminio, Orwell, i  fratelli Grimm e poi albe, passeggiate nel meraviglioso scenario naturale di Gangi, occupazione di luoghi con la poesia e le parole per un confronto, per la costruzione di un percorso che vuole fare della propria storia non solo un ricordo, ma una forza.

Si parte il 23 agosto con la Fattoria degli Animali in collaborazione con Agroverdi, una realtà madonita che fa del biologico un punto di forza inimitabile, per continuare con le favole a cura del Cef/Cer Madonie e degli Asinelli del Comune di Gangi, per iniziativa dell’Assessore alla Cultura Marilina Barreca.

L’evento culturale si concluderà il 25 agosto in Piazza del Popolo alle ore 17:00, con uno spettacolo ispirato al Mago di Oz della talentuosa Gisella Vitrano.

Da seguire gli appuntamenti con gli autori di Tlon, gli ideatori della campagna #odiareticosta e filosofi della comunicazione, seguitissimi sui social e divulgatori della parola. A loro è affidato anche un workshop di scrittura che si terrà il 24 agosto alle ore 09:00.

Quest’anno l’alba si attende al Monte Alburchia, il monte in cui si narra della prima nascita di Engio e di un tempio dedicato alle dee Madri,  con una performance a sorpresa.

Spettacoli serali con autori ed artisti del panorama nazionale. Fra gli ospiti anche gli autori di Lercio.it, il giornale satirico più famoso e premiato d’Italia, che proporranno in Piazza del Popolo una esilarante versione del loro TG satirico.

A chiudere la rassegna sarà “La Rappresentante di Lista”, fenomeno rivelazione della musica italiana, con uno spettacolo che trae ispirazione dallo scrittore e drammaturgo cileno Jodorowsky.

IL PROGRAMMA COMPLETO

Gangi - Una Montagna di Luoghi

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.