17 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 12.56

le dichiarazioni dell'assessore all'agricoltura

Dal Cipe 40 milioni in Sicilia, Bandiera: “Certo che i lavori inizieranno velocemente”

20 Settembre 2019

Questa mattina, con il commissario Turriciano, il direttore Tomasino ed i tecnici, nella sede del Consorzio di Bonifica di Palermo, l’assessore all’Agricoltura, Edy Bandiera ha verificato lo stato della progettazione e dell’iter, relativi al recente finanziamento ottenuto dal Cipe, per 40 milioni di euro, afferente ammodernamenti e ampliamenti della rete irrigua del comprensorio di competenza.

Un importo complessivo di 40,6 milioni di euro sarà destinato a finanziare tre opere irrigue in Provincia di Palermo. È quanto stabilito nel corso della seduta del primo di agosto dal CIPE, il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica, che ha approvato la proposta avanzata dal Ministero delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, di rimodulare i fondi già stanziati da precedenti delibere, tra il 2002 e il 2012. La cifra allora prevista, pari a circa 40 milioni, avrebbe dovuto sostenere il progetto “Derivazione dal Fiume Belice destro e affluenti nel serbatoio di Garcia”.

Sulla base del notevole allungamento dei tempi di progettazione, della lievitazione dei costi e delle diverse valutazioni strategiche effettuate, d’accordo con la Regione Siciliana è stato deciso di rimodulare la somma iniziale, finanziando tre nuovi interventi che riguarderanno, per lo più, opere di ammodernamento delle reti di distribuzione irrigua in diverse zone individuate sul territorio.

Un finanziamento che era destinato a perdersi ma che grazie al governo regionale è stato possibile recuperare attraverso interventi strategici per la qualità della distribuzione irrigua in provincia di Palermo. Durante la riunione ho voluto verificare lo stato dell’iter, adesso dobbiamo passare dal finanziamento salvato e ottenuto alla sua concretizzazione per giungere il prima possibile all’inizio dei lavori. Abbiamo verificato lo stato dell’arte delle cose. Si sta passando al progetto esecutivo e devo dire che il consorzio sta lavorando bene. Noi siamo il governo della concretezza, l’obiettivo è giungere ad un importante risultato“, afferma al ilSicilia.it l’assessore Bandiera

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Cos’è il matrimonio?

Nel matrimonio è assolutamente sbagliato restare insieme a tutti i costi. Le liti possono essere campanelli di allarme prima del disastro e delle tragedie conseguenti a separazioni dettate dall’odio e dalla frustrazione.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Lavori “like”

Sono sempre affascinato dalle discussioni che nascono quando il tema riguarda la trasformazione della propria città. Molto spesso si cade nella trappola di far diventare politica tutto quanto accade attorno a noi
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.