13 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 10.14
Palermo

CONTINUA LA POLEMICA A DISTANZA

Decreto Sicurezza Bis, Candiani – Gelarda (Lega): “Orlando contrario? Non ci stupisce”

13 Agosto 2019

Stefano Candiani, commissario della Lega in Sicilia e Igor Gelarda responsabile enti locali del carroccio Sicilia, intervengono sulla questione “Decreto Sicurezza Bis“, in particolare sulle opinioni negative espresse dal sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, relativamente alla sua applicazione.

Non ci stupisce affatto la reazione del sindaco Orlando al Decreto sicurezza bis. – affermano i due in una dichiarazione congiunta – Orlando non ha mai prestato particolare attenzione alla sicurezza dei cittadini palermitani, minimizzando anche casi di brutali aggressioni e rapine avvenute a Palermo, città da lui definita un pò di tempo fa città eccitante e sicura. E ancor meno il sindaco Orlando sembra occuparsi della sicurezza di coloro che sono in divisa. Infatti, nonostante Palermo sia una delle città che avrebbe potuto dotare gli uomini della polizia municipale del taser, Orlando e la sua amministrazione hanno deciso di vietarlo“.

Tutto questo in evidente spregio di coloro che anche a Palermo rischiano ogni giorno la vita per la sicurezza dei cittadini. Meno male che presto Orlando sara’ solo un brutto ricordo per i cittadini palermitani, il ricordo di un uomo che ha incarnato il ruolo dell’ambasciatore dei palermitani nel mondo, piuttosto che del sindaco della quinta città d’Italia”, concludono i due esponenti della Lega in Sicilia.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Palermo dai Capelli Rossi

Non sono qui oggi a parlarvi della prostituzione, non voglio mettere al centro dell’attenzione storie di novelle “bocca di rose” poiché il discorso sarebbe troppo complesso... Parlo di Palermo e dei suoi look diversi...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Non aprite quella pentola…

Vi sono diverse variabili che interferiscono con la comunicazione fra individui. Il livello di intimità raggiunto e il linguaggio del rifiuto utilizzato possono contribuire alla percezione distorta dei fatti e alla creazione di pregiudizi ed equivoci. Tutto dà voce a quei pensieri che sono fuori dalla consapevolezza.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.