22 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 22.11
Palermo

Intervengono Sabrina Figuccia e Fabrizio Ferrandelli

Deficit strutturale comune di Palermo: “L’assessore al Bilancio fa sapere di essere in ferie”. Insorgono le opposizioni

8 Agosto 2019

Sabrina FigucciaMentre in Consiglio Comunale si discute di consuntivo, riequilibrio dei conti e della grave situazione finanziaria del Comune di Palermo, l’assessore al bilancio Roberto D’Agostino fa sapere di essere in ferie, proprio qualche ora dopo aver rilasciato interviste alla stampa”, ad affermarlo Sabrina Figuccia, consigliere comunale dell’Udc di Palermo, che prosegue: “Siamo ormai arrivati alla frutta, se in un momento così delicato per le casse del Comune, l’attore principale pensa al mare e alla spiaggia invece di affrontare una crisi che potrebbe mandare a gambe all’aria i conti del Comune, con devastanti effetti sia per i cittadini palermitani che per i dipendenti”.

D’Agostino afferma che sta studiando la situazione, ma anche un bambino capirebbe perfettamente che adesso l’emergenza è trovare immediatamente questi 10 milioni di euro che la Rap vuole per sostenere le spese straordinarie per il trasporto dei rifiuti in mezza Sicilia dopo la chiusura di Bellolampo” – aggiunge la Figuccia che conclude – “D’Agostino non scappi e venga a riferire al Consiglio Comunale le soluzioni che da troppo tempo la città attende”.

FERRANDELLI AL TELEFONOTrovo davvero scandaloso che mentre noi delle opposizioni pensiamo di dover convocare il consiglio ogni giorno al fine di porre rimedio agli squilibri economici e poter aggiornare i piani industriali e i contratti di servizio delle aziende, il titolare dell’assessorato alle finanze pensi addirittura di andare in vacanza in concomitanza anche con una riunione voluta fortemente dalle opposizioni alla presenza del segretario generale, per poter definire il percorso che porti alle stabilizzazioni dei lavoratori precari del Comune di Palermo. Un’occasione in cui il titolare dell’assessorato all’economia dovrebbe essere presente“, afferma Fabrizio Ferrandelli, membro della segreteria nazionale di Più Europa.

Stimo Roberto D’Agostino – conclude Ferrandelli – gli riconosco competenze, ma chi fa una scelta al servizio della città deve mettere la propria vita personale al secondo posto“.

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

L’Urbanista e il Ghostwriter

Sono cinquant’anni che percorro le stesse strade nella stessa città e quello che da sempre mi salta in mente è la piena considerazione che non sono i fabbricati a cambiare, ma è la gente e soprattutto il loro modo di vivere.
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.