11 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 20.27

La rubrica diretta da Aurelio Pes

“En Kai Pan” con Valeria Patrizia Li Vigni per scoprire il Museo Riso | Video intervista

29 Settembre 2018

 

Guarda il video della settima puntata in alto

Settima puntata, dopo la pausa estiva, per “En kai pan“, la rubrica de ilSicilia.it: questa settimana ospitiamo Valeria Patrizia Li Vigni, direttrice del Polo d’Arte moderna e contemporanea del Museo Riso di Palermo.

Con lei abbiamo voluto scoprire questo luogo fondamentale per l’arte contemporanea, che parte dalla collezione permanente con artisti come Accardi, Sanfilippo , Consagra o Kounellis, per

“Quando venni a dirigere il Museo – ci ha detto Valeria Patrizia Li Vigni –  le luci erano quasi spente, decisi che dovevo aprirmi e attrarre i grandi siciliani che avevano avuto successo all’estero ma mai qui in Sicilia e cominciai con grossi nomi quali Cossyro, Canzoneri, Simeti. Ciascuno fece mostre qui a Palermo e vollero lasciare loro opere in dono. Mi fa piacere ricordare che circa il trenta per cento delle opere sono state acquisite per donazione e dal 2013 in poi fanno parte del Museo Riso”.

Fra le opere che è possibile ammirare al Museo Riso, fra le altre, possiamo ricordare le grandi tele di Pupino Samonà, le sculture di Pietro Consagra e molte altre opere di importanti nomi dell’arte.

Con Valeria, abbiamo inoltre parlato di altri importanti luoghi della cultura da lei diretti e rilanciati: tra questi, anche Palazzo Daumal e il Museo Pepoli.

In alto il video con la nostra intervista

 

Tag:
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

Redistribuzione dei migranti? l’Ue fa ciao ciao all’Italia

L'accordo di Malta sull’immigrazione che era stato salutato con toni trionfali da tutto l'asse del governo giallorosa, dal ministro dell'Interno Lamorgese, da Giuseppe Conte e dal Pd, è carta straccia o quasi. Il Consiglio europeo dei ministri degli Interni Ue che si è riunito a Lussemburgo non l'ha ratificato.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.