18 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.55

OTTO SEGGI A BRUXELLES

Europee, ecco tutti gli eletti in Sicilia | FOTO

27 Maggio 2019
Corrao e Giarrusso
Salvini e Tardino
Salvini e Donato
Berlusconi e Milazzo
Bartolo e Chinnici
Meloni e Stancanelli

SCORRI LE FOTO IN ALTO

Chiusa la tornata elettorale del 26 maggio, ecco tutti gli eletti della Circoscrizione “Isole” (che comprende Sicilia e Sardegna) alle Europee 2019.

In Sicilia, in controtendenza col dato nazionale, il partito più votato è il Movimento 5 Stelle (479.562 voti, 31,18%) che ottiene 2 seggi che vanno all’ex Iena catanese Dino Giarrusso (108.146 voti) e a Ignazio Corrao, eurodeputato uscente palermitano, riconfermato (107.639 voti).

Secondo partito nell’Isola è la Lega (20,77%). Anche qui due seggi: uno al capolista e vicepremier Matteo Salvini (che è quello che ha ottenuto il record di voti in Sicilia, 181.097), che però lascerà il posto. Vanno, dunque, a Strasburgo Annalisa Tardino (32.767) avvocato di Licata (AG); mentre il secondo seggio andrà ad un’altra avvocatessa, la veneta Francesca Donato (28.067 nelle Isole), volto noto al pubblico televisivo e fondatrice del progetto Eurexit. Sconfitti, invece, i due nomi forti dell’Isola: Angelo Attaguile e Igor Gelarda, quest’ultimo primo dei non eletti.

Terzo posto per Forza Italia (16,99%) che ottiene un solo seggio: in teoria spetterebbe al leader Silvio Berlusconi (74.871 voti) ma anche lui cederà il posto: subentrerà il deputato Ars Giuseppe Milazzo.

Quarto il Pd (16,63%): i dem ottengono due seggi, che andranno al medico di Lampedusa Pietro Bartolo (115.640 voti), seguito a ruota dall’europarlamentare uscente Caterina Chinnici (94.749; 112.526 nell’intera circoscrizione). Non ce la fa invece l’altra uscente, la catanese Michela Giuffrida che ha ottenuto 49.266 voti.

Ottimo risultato per Fratelli d’Italia che ottiene in Sicilia il 7,66% dei voti e supera lo sbarramento. Conquista un seggio con la capolista Giorgia Meloni che in Sicilia ha preso 54.901. Anche anche lei dovrebbe optare per l’elezione in un’altra circoscrizione e lasciare via libera al senatore ed ex sindaco di Catania Raffaele Stancanelli, arrivato secondo dietro la leader di Fdi.

La curiosità: tra tutti gli eletti neanche un sardo.

Tag:
Libri e Cinematografo
di Andrea Giostra

Antonella Biscardi, scrittrice e produttrice, si racconta in un’intervista

Intervista ad Antonella Biscardi, scrittrice e produttrice "Nel mio libro c’è un invito a rallentare, un po' come andare in bicicletta, con il vento fra i capelli e camminare lenti verso la vita, guardandola, accogliendola, non divorandola … nasce dal desiderio di comunicare positività, dolcezza e amore. I miei hashtag sono: #felicità #amore #tradizioni #ricordi #vita #pezzidinoi".
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.