20 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.44
Messina

ennesimo caso di femminicidio

Giardini Naxos, tenta di strangolare la convivente: i Carabinieri lo arrestano

23 Giugno 2019

Un uomo di 65 anni è stato arrestato a Giardini Naxos dai Carabinieri della Compagnia di Taormina con le accuse di tentato omicidio e violenza privata. Avrebbe tentato di uccidere la convivente mentre la donna dormiva, nella loro abitazione. L’episodio è avvenuto intorno alle 4.30 della notte tra venerdì e sabato scorso. L’aggressore avrebbe atteso che la donna si addormentasse per poi provare a strangolarla servendosi di alcune fascette autobloccanti.

La donna, una 40enne di Giardini, però è riuscita ad accorgersi in tempo di quanto stava per accadere ed è riuscita ad evitare il peggio. A quel punto la malcapitata ha chiesto aiuto ma l’aggressore ha tentato di bloccarne la fuga mettendo le chiavi nella serratura. Alcuni vicini di casa, sentendo delle urla, hanno chiamato i Carabinieri della Stazione di Giardini Naxos. I militari dell’Arma, prontamente intervenuti sul posto hanno bloccato l’uomo, che nel frattempo presentava dei segni al collo e avrebbe tentato a sua volta di strangolarsi e così togliersi la vita. L’uomo è stato arrestato e tradotto in carcere, nella casa circondariale di Gazzi a Messina, in attesa dell’interrogatorio di garanzia e del giudizio di convalida innanzi al Gip.

Si ripropone, dunque, l’emergenza riguardante i casi in aumento di femminicidio, con episodi di violenza nei confronti di donne. In particolare le denunce da parte delle vittime di maltrattamenti in famiglia, stalking, violenze di genere e nei confronti di minori, in casi del genere sono di fondamentale importanza per gli organi deputati a perseguire tali tipologie di reati e possono consentire un immediato intervento delle Forze dell’Ordine in loro tutela.

 

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.