12 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 13.07
Palermo

il 18 luglio alle 18 in viale Strasburgo

I 50 anni dello sbarco sulla Luna: a Palermo Alberto Angela all’Auditorium Rai

12 Luglio 2019

Il 20 luglio del 1969 Neil Armstrong mise piede sulla luna. Era il comandante dell’Apollo 11. Lo accompagnavano i colleghi Buzz Aldrin e Michael Collins. La Rai raccontò, con la telecronaca di Tito Stagno, la straordinaria avventura che avrebbe segnato la storia dell’umanità, a conclusione di una gara fra potenze nel periodo difficile della guerra fredda fra Stati Uniti e Unione Sovietica.

A cinquanta anni dall’avvenimento la Rai ricorda in tutte le sedi regionali e in tutte le reti, negli spazi di informazione e non solo, l’appuntamento che fu il trionfo della televisione in diretta.

Anche la sede regionale per la Sicilia il 18 luglio alle 18 farà la sua parte allestendo un incontro nel suo Auditorium in viale Strasburgo con ospiti, esperti e artisti. Ci saranno il pianista e compositore Diego Spitaleri, il conduttore televisivo Alberto Angela, il giornalista scientifico Franco Foresta Martin, l’astrofisica Tiziana Di Salvo, lo scrittore Salvatore Savoia, il maestro cuntista Mimmo Cuticchio.

Collegamenti anche con l’osservatorio astronomico di Isnello. Conduce Marzia Puleo.

Protagonisti sarete anche voi. Vogliamo coinvolgervi in un racconto corale. Avere la testimonianza dei nonni che seguirono l’evento e dei nipoti ai quali è arrivato il racconto, reiterato poi dalle immagini diffuse ad ogni anniversario e oggi disponibili sulla rete.

Potrete segnalare un testimone che potrebbe raccontare l’emozione di quel momento. Sarà gradito ospite della Rai. Scrivete direttamente una mail a salvatore.cusimano@rai.it

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Prendiamo consapevolezza

Un consiglio da affidare alle suppliche a Santa Rosalia: mettiamo da parte gli slogan, i “nemici da cuntintizza”, gli specchietti per le allodole, prendiamo consapevolezza per una volta che siamo nella merda. Lavoriamo per coprire il gap che ci separa dalle grandi città e un domani sarà tutto consequenziale, anche il pallone.
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

“Meglio soli…” La Lega primo partito non ha nessuno nei posti di comando

In Sicilia, terra di paradossi, anche la politica non si sottrae a questa "legge di natura". Fra i tanti, quel che colpisce è che la Lega, primo partito italiano, che le europee hanno consacrato - con oltre il 20 per cento dei voti - come seconda forza politica nell'Isola dopo il M5S, non ha alcuna rappresentanza né all'Assemblea regionale siciliana e nemmeno nel governo regionale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.