28 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 09.38

sono i primi dati ufficiali dalle comparazioni dei dna

Identificate le spoglie di Sebastiano Tusa, telefonata dalla Farnesina

28 Giugno 2019

Sono stati identificati i resti del prof. Sebastiano Tusa, vittima della strage aerea della Ethiopian Airlines dopo solo pochi minuti dal decollo da Addis Abeba lo scorso 10 marzo.

Con una telefonata fatta dal responsabile dell’Unita di crisi della Farnesina, a Valeria Li Vigni, moglie del famoso archeologo sarebbe stato comunicato l’esito tanto atteso che fa ben sperare nel rientro a Palermo delle sue spoglie.

Sono i primi dati ufficiali ottenuti dalle comparazioni del DNA sui 3.000 reperti apprezzabili raccolti sul luogo dell’impatto.

La società inglese incaricata delle analisi, ha stimato che entro ottobre saranno conclusi tutte le comparazioni con il dna fornito dalle famiglie delle vittime, così finalmente da poter restituire i corpi dei loro cari.

LEGGI ANCHE:

A Palazzo dei Normanni l’installazione in onore di Sebastiano Tusa | VIDEO e FOTO

Disastro Ethiopian Airlines: vittime ancora senza nome

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Decidere in quale corteo sfilare

Il 19 Luglio ci rammenterà che cosa significa essere servitore dello Stato anche quando questo sembra dimenticarsi di te. Grande ammirazione per un comandante che fa il suo dovere e va avanti per il suo credo nella sua rotta.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.