18 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 12.37

oggi conferenza stampa di presentazione

Il colosso Ctrip e la Sicilia promuovono la cooperazione turistica | VIDEO

6 Agosto 2019

Guarda il video in alto

La Cina punta sul turismo in Sicilia. Questa mattina nella sede dell’assessorato al Turismo si è svolta la presentazione della partnership tra Ctrip e il governo regionale.

Ctrip è la più grande agenzia di viaggi online dell’Asia ed ha annunciato oggi una collaborazione strategica con la Sicilia, promettendo di portare una quota maggiore del più grande mercato turistico in uscita del mondo, nell’Isola del Mediterraneo.

Oggi erano presenti Michele Geraci, sottosegretario di Stato per il Commercio Internazionale presso il Ministero dello Sviluppo Economico, il responsabile marketing di Ctrip Bo Sun, l’assessore al Bilancio e vicepresidente della Regione Siciliana Gaetano Armao e il presidente di Sicindustria Alessandro Albanese.

Siamo entusiasti di questa collaborazione con la Sicilia e non vediamo l’ora di lavorarepiù da vicino con l’industria turistica italiana. Con l’avvicinarsi del 2020, anno del turismo e della cultura Italia-Cina, ci saranno ampie opportunità per soluzioni creative di destination marketing. Il nostro must è di portare più turisti in Sicilia per fargli sperimentare tutto ciò che questa bellissima regione ha da offrire”, afferma Bo Sun.

Della stessa linea di pensiero il professor Geraci: “La Sicilia si prepara a ricevere nei prossimi anni un flusso crescente di turisti cinesi, che saranno un piccolo ma importante volano per l’industria siciliana. Nello scorso anno è aumentato in modo significativo il numero di turisti stranieri: nell’Isola si è passati dai 3,7 milioni del 2017 ai 4,5 milioni del 2018 ovvero la quota più consistenze dell’intero Mezzogiorno”.

Armao tiene a precisare che: “Le istituzioni pubbliche svolgeranno una funzione di accompagnamento a questo accordo tra gli operatori del settore. Garantiremo l’assistenza alle diverse iniziative. E’ un accordo molto consistente e molto concreto”.

 

 

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Palermo dai Capelli Rossi

Non sono qui oggi a parlarvi della prostituzione, non voglio mettere al centro dell’attenzione storie di novelle “bocca di rose” poiché il discorso sarebbe troppo complesso... Parlo di Palermo e dei suoi look diversi...
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.