17 Aprile 2019 - Ultimo aggiornamento alle 22.07
Agrigento

l'inchiesta aperta dalla procura di agrigento

Indagato il comandante della “Mare Jonio”: favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

20 Marzo 2019

Il comandante della nave “Mare Jonio”, Pietro Marrone, è stato iscritto nel registro degli indagati dai magistrati della Procura di Agrigento, titolare dell’inchiesta sullo sbarco dei 48 migranti a Lampedusa.

La procura ha anche convalidato il sequestro probatorio della nave disposto ieri dalla Guardia di Finanza. Marrone era stato convocato nella notte a cavallo tra il 19 e il 20 marzo dalla Guardia di Finanza di Lampedusa e trattenuto in caserma fino a notte inoltrata.

Favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e rifiuto di obbedienza a nave da guerra previsto dall’articolo 1099 del codice della navigazione.
Sono questi i reati contestati a Marrone dal procuratore aggiunto di Agrigento Salvatore Vella e dal pubblico ministero Cecilia Baravelli.

L’inchiesta aperta dal procuratore di Agrigento, Luigi Patronaggio, ha aperto una inchiesta per favoreggiamento all’immigrazione clandestina.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Effetto e Conseguenza

La gente si lascia trascinare nelle polemiche guardando l’effetto che si ha davanti agli occhi e non le cause che lo hanno prodotto, ossia le conseguenze che ci hanno portato a ciò. Penso al caso del campo nomadi...