16 Aprile 2019 - Ultimo aggiornamento alle 16.00

I problemi sollevati dal commercialista Davide Farina

La rottamazione impossibile delle cartelle esattoriali in Sicilia | Video intervista

15 Aprile 2019

Guarda la video intervista in alto

Vorreste usufruire della definizione agevolata delle cartelle esattoriali, la cosiddetta rottamazione, e per questo vi siete rivoti a un commercialista, fiduciosi nell’affidarvi alle sue competenze? Potrebbe non bastare, e non c’entrano le qualità del professionista, ma la tecnologia.

Nell’Isola la rottamazione delle cartelle è affidata a Riscossione Sicilia, che si avvale per questo di un sito internet dedicato a contribuenti e professionisti che, accedendo alla propria area riservata, dovrebbero avere la possibilità di gestire la propria pratica e chiuderla entro il termine prefissato. Ma il condizionale è d’obbligo.

Lo sa bene il commercialista Davide Farina, che ilSicilia.it ha intervistato proprio per capire quali sono i problemi che ci si trova ad affrontare.

Ci approssimiamo alla scadenza del 30 aprile, che è l’ultimo giorno utile per presentare le istanze di rottamazione dei ruoli, e siamo alle prese con diversi problemi col sito di Riscossione Sicilia. Siamo indietro con il caricamento delle deleghe che riceviamo dai clienti. In più – dice ancora Farina – le informazioni che il sito ci fornisce sono davvero poche“.

Diversi i problemi segnalati dal professionista che rischiano di comportare ritardi che renderebbero vani i tentativi di accedere all’opportunità di rottamare le cartelle esattoriali. Tra mancanza di possibilità di stampa della modulistica, cartelle già parzialmente pagate in seguito a rateizzazioni il cui importo residuo non è determinabile con esattezza e termini strettissimi (la possibilità di accedere alla rottamazione scade il 30 aprile), alla fine le difficoltà di utilizzo del sito non sono poche. E così, nel frattempo, si desiste e si preferisce fare la coda negli uffici.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Effetto e Conseguenza

La gente si lascia trascinare nelle polemiche guardando l’effetto che si ha davanti agli occhi e non le cause che lo hanno prodotto, ossia le conseguenze che ci hanno portato a ciò. Penso al caso del campo nomadi...
Wanted
di Ludovico Gippetto

Wanted perde un uomo fondamentale

Il 10 marzo del 241 a.C. la battaglia delle Egadi metteva fine alla prima guerra punica cambiando la storia del Mediterraneo con la vittoria dei Romani sui Cartaginesi.