27 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.55

Presentata la campagna elettorale verso il 26 maggio

La sfida di Ferrandelli e Della Vedova: “Ribalteremo la cartina geografica d’Europa” | VIDEOINTERVISTE

27 Aprile 2019

Guarda le video interviste in alto

Le sfide che affrontiamo non hanno un tempo futuro, ma riguardano il presente e il presente lo si fa insieme, qui e ora. Abbiamo un van che girerà per tutta la Sicilia con i nostri candidati per tutti i comuni. Saremo a Portella della Ginestra il primo maggio“. A dirlo è Fabrizio Ferrandelli, capolista e coordinatore regionale di +Europa e della campagna per le europee in Sicilia e Sardegna.

Il consigliere comunale di Palermo, fondatore del movimento I Coraggiosi, ha presentato in via Magliocco, a Palermo, la campagna elettorale di +Europa per le elezioni europee del 26 maggio alla presenza del segretario Benedetto Della Vedova. Quest’ultimo ha lanciato la sfida in Europa per la Sicilia: “Mostrare che un’altra Italia e un’altra Sicilia, diverse dal governo attuali, ci sono. Un’altra Italia significa ribaltare la cartina geografica dell’ Europa, guardare la Sicilia e l’Italia come i punti più altri. Guardare all’Africa non come il posto dal quale arrivano i barconi ma come la prospettiva di investimento per l’Europa dei prossimi decenni“.

All’appuntamento hanno partecipato i candidati della circoscrizione Isole, uniti da una sola parola d’ordine, ripresa come hashtag anche sui social network, #Oggi.

In lista insieme al trentottenne palermitano Ferrandelli, ci sono l’avvocato penalista Pietrina Putzolu, sassarese; la palermitana Stefania Ficani, manager bancario, vicina alla causa animalista; il farmacista messinese Giuseppe Sanò, fondatore di Percorso Comune Messina; Silvja Manzi, nata a Foggia, radicale, attivista nelle campagne referendarie e per i diritti civili; Marco De Andreis, anche lui proveniente dal partito radicale con esperienza di relazioni internazionali in ambito europeo; Maria Saeli, trentenne di Bagheria, presidente de ‘I Coraggiosi’, attiva nell’ambito delle iniziative in difesa del territorio ed Elia Torrisi, imprenditore catanese, laureato in Politiche europee ed internazionali e rappresentante della generazione Erasmus.

 

 

Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.