13 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 18.31
Palermo

molti gli incontri istituzionali

L’ambasciatore del Ghana conclude la sua missione a Palermo: “Fattiva collaborazione”

23 Luglio 2019

L’Ambasciatore della Repubblica del Ghana in Italia, S.E. Signora Eudora Hilda Quartey – Koranteng, ha concluso la missione a Palermo dopo avere incontrato la comunità ghanese residente in  città ed essersi confrontata con le Autorità locali, accompagnata dal Console Onorario avvocato Francesco Campagna.

Nei giorni scorsi, a Palermo lo staff della sezione consolare dell’Ambasciata, guidato dal Console Generale Mr. Jonathan Magnussen, ha offerto assistenza ai cittadini ghanesi che hanno richiesto servizi generalmente disponibili presso la sede di Roma: più di 250 persone si sono recate nei locali della Parrocchia di San Nicolò all’Albergheria, dove si sono svolte le operazioni consolari.

Nella serata di domenica 21 luglio, presso il Centro Santa Chiara, la comunità ghanese ha accolto la delegazione durante un incontro organizzato dalla “Ghana Association – Sicily” presieduta da Alexander Osei Minkah. Lunedì 22 luglio, invece, l’incontro con il Sindaco Leoluca Orlando, a Villa Niscemi: l’Ambasciatore Quartey – Koranteng ha parlato di come il Ghana si presenti oggi nel contesto globale con un approccio  innovativo, che supera la richiesta di aiuti e si propone come partner alla pari; inoltre si è discusso delle future collaborazioni con la città di Palermo, a partire dal gemellaggio con la città ghanese di Sekondi – Takoradi, in fase di attivazione. Il Sindaco ha confermato l’interesse ad implementare il dialogo con il Ghana, confermando la stima e la simpatia tradizionalmente riservata ai ghanesi residenti a Palermo.

Il Console Generale Magnussen e il Console Onorario Campagna hanno quindi incontrato il Questore Renato Cortese, che ha confermato il clima di serena e fattiva collaborazione con la comunità ghanese. L’Ambasciatore ha incontrato anche il Prefetto Antonella De Miro, con la quale si è discusso soprattutto dei percorsi di integrazione intrapresi a Palermo grazie alla feconda collaborazione tra le istituzioni e le espressioni della società civile.

La giornata si è conclusa con la visita alla Presidenza della Regione Siciliana, dove la delegazione ha incontrato il vicepresidente Gaetano Armao che ha rappresentato l’alto interesse della Regione ad avviare una intensa collaborazione con il Ghana soprattutto nei settori dell’agribusiness e delle Energie Alternative, con il coinvolgimento dei Poli universitari siciliani. A conclusione della visita, l’Ambasciatore Quartey – Koranteng si è detta estremamente soddisfatta degli incontri e del clima di calorosa accoglienza che le è stato riservato e che fa ben sperare per un futuro di collaborazione.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Lavori “like”

Sono sempre affascinato dalle discussioni che nascono quando il tema riguarda la trasformazione della propria città. Molto spesso si cade nella trappola di far diventare politica tutto quanto accade attorno a noi
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

Redistribuzione dei migranti? l’Ue fa ciao ciao all’Italia

L'accordo di Malta sull’immigrazione che era stato salutato con toni trionfali da tutto l'asse del governo giallorosa, dal ministro dell'Interno Lamorgese, da Giuseppe Conte e dal Pd, è carta straccia o quasi. Il Consiglio europeo dei ministri degli Interni Ue che si è riunito a Lussemburgo non l'ha ratificato.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.