13 dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento alle 19.52
Il candidato grillino fa dietrofront

Le sviste di Cancelleri sugli impresentabili, “Chiedo scusa”. Giammanco: “Errori imbarazzanti”

11 ottobre 2017

”Per un errore di stampa stamattina è stata pubblicata un’immagine in cui compariva tra gli impresentabili il nome di Riccardo Savona, deputato uscente che invece non rientra assolutamente tra gli impresentabili infatti non l’ho citato quando ho letto la lunga lista l’altro giorno. Mi scuso per il refuso e averlo tirato indebitamente in ballo. Stesso discorso per l’onorevole Giovanni Lo Sciuto con il quale mi scuso per l’errore. L’immagine è stata cancellata dai social”. Lo scrive il candidato alla presidenza della Regione del M5s Giancarlo Cancelleri sulla propria pagina Facebook.

“Le sviste di Cancelleri su Riccardo Savona e Giovanni Lo Sciuto, candidati di Forza Italia alle prossime elezioni regionali, sono imperdonabili, oltre che imbarazzanti per lui e per tutto il suo Movimento. Non si può accusare qualcuno di aver avuto rapporti ‘con mafiosi’ o di essere ‘amico di Messina Denaro‘, salvo poi scusarsi dicendo che si è trattato di un banale errore”. Lo afferma Gabriella Giammanco, deputato e portavoce di Forza Italia in Sicilia.

“Il modus operandi del Movimento 5 Stelle – aggiunge – è a dire poco esilarante. I grillini sono dei giustizialisti incompetenti, bravi solo a urlare, puntare il dito, gettare discredito sugli avversari politici e aizzare le piazze senza alcuna vergogna. Quanta pochezza… Con loro al Governo la Sicilia rischierebbe di precipitare nel baratro”.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita di Renzo Botindari
Lectio Magistralis
Carissimi, Seduto comodamente in poltrona davanti al mio albero di Natale, luccicante oltre modo, ma molto personalizzato tanto da non sembrare asettico con quei fiocchetti
Il cielo di Paz di Mari Albanese
Me la sono cercata… Se rinascessi vorrei essere donna
Eppure questo pianeta non sembra amarci tanto. Non ci vogliono bene le politiche economiche che continuano a trattarci da “schiave”, il nostro lavoro continua ad essere sottopagato e nelle professioni più spiccatamente “maschili” abbiamo difficoltà ad affermarci.
CapitaleMessina di Gianfranco Salmeri
Troppo tardi, Renzi!
È troppo tardi: l’appeal politico di Renzi è al minimo storico, la sua immagine di “rottamatore” non è più credibile. Adesso è bene che faccia un passo indietro...