20 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.42

era di ritorno in italia

L’ex pm Ingroia bloccato ubriaco in un aeroporto parigino

20 Aprile 2019

L’ex pm Antonio Ingroia è stato bloccato ieri 19 aprile all’aeroporto di Roissy, Parigi, perchè sarebbe stato trovato in stato di ebrezza. 

Pare che Ingroia sia stato bloccato mentre stava per imbarcarsi a bordo di un aereo per ritornare in Italia. Il personale della compagnia con cui avrebbe dovuto volare, però, glielo ha impedito perchè giudicato “troppo ubriaco per volare”. 

È stato allontanato dalla zona delle partenze ed è stato avvisato il consolato italiano. Dopo alcune ore, gli è stato dato il permesso di salire a bordo di un altro aereo.

Secondo le fonti aeroportuali, dopo il divieto di salire sul primo aereo, Ingroia non avrebbe protestato. Per lui si è parlato di un periodo necessario “per riprendere i sensi” prima di poter partire.

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Ho Rivalutato la Dea Eupalla

Questa settimana i miei contatti sui social mi hanno visto molto partecipe delle vicende legate alla sorte della squadra di calcio della mia città dando l’impressione più di essere un contradaiolo che un pacifico e tranquillo ingegnere che periodicamente si passa il tempo.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.