16 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 11.58
Catania

Dopo l'edema alle corde vocali il rocker parte il tour dalla Sicilia

Ligabue sceglie la Sicilia. “Sto bene, martedì inizio il Tour da Acireale” [Video]

12 Febbraio 2017

«Partiamo da Acireale, per una volta la prima la facciamo al Sud».

Luciano Ligabue è pronto a scendere in pista, pronto a partire con il “Made in Italy Tour” martedì 14 da Acireale, dopo essere stato costretto a saltare le date del Palalottomatica di Roma del 3, 4, 6, 7 e 10 scorsi e recuperate in aprile e maggio prossimi. È lo stesso artista di Correggio a rassicurare postando un video su Facebook in cui tranquillizza i fan preoccupati dopo il rinvio nei giorni scorsi del #MadeInItalyTour a causa di un’edema alle corde vocali.

«Ciao a tutti! Sto bene. Lo dico soprattutto a tutti quelli che hanno voluto avere notizie in questi giorni. Grazie per l’interessamento e grazie per l’affetto che ho letto in questo periodo specialmente sul Bar Mario. È tutto in via di risoluzione – spiega il rocker – ma soprattutto mi hanno confermato che martedì si può cominciare, che è la cosa più importante per me». Liga racconta anche che «per la prima volta in vita mia non potevo contare sul mio strumento, che è la voce, e quindi mi ero un po’ depresso. Comunque adesso siamo qui pronti per partire, quindi ci vediamo martedì. Partiamo da Acireale, per una volta la prima la facciamo al Sud. Ciao a tutti!».

 

La playlist:

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

La città dei gabbiani

Sono preoccupato, ma non perché non vedo nulla, ma perché attorno a me c’è gente invasata che vede il castello “vede la luce”. Questa è l’epoca del grande inganno. E intanto sentiremo i versi degli innumerevoli gabbiani che ci fanno sognare di esser cittadini nordici di una meravigliosa isola.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.