18 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 10.31

Il Livorno ferma il Benevento e Palermo ufficialmente secondo in classifica e capolista in pectore

Livorno-Benevento 2-0, Diamanti regala il secondo posto al Palermo (VIDEO)

5 Marzo 2019

Un superDiamanti regala la vittoria al Livorno che fa un passo in avanti rispetto alla zona retrocessione e regala al Palermo la cetezza del secondo posto che in caso di vittoria dei rosanero il giorno in cui riposa il Brescia saremmo rilanciati in vetta alla classifica nuovamente capolista.

Ora bisognerà tornare al 3-4-3 vincente ed abbandonare per prima cosa la difesa a 4 e riportare in avanti gli esterni per iniziare a spingere e riportare la squadra a trazione anteriore come nel caso delle due segnature con il Lecce e dimenticare l’inguardabile primo tempo ed il finale con 11 uomini a difendere in area e come sempre abbiamo preso gol …. ma i fallimenti precedenti non hanno insegnato niente ?
Ma adesso godiamoci il ritrovato secondo posto e pensiamo alla prossima vittoria questa volta fuori casa con il Venezia per tornare come detto presto la squadra capolista.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Prendiamo consapevolezza

Un consiglio da affidare alle suppliche a Santa Rosalia: mettiamo da parte gli slogan, i “nemici da cuntintizza”, gli specchietti per le allodole, prendiamo consapevolezza per una volta che siamo nella merda. Lavoriamo per coprire il gap che ci separa dalle grandi città e un domani sarà tutto consequenziale, anche il pallone.
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

“Meglio soli…” La Lega primo partito non ha nessuno nei posti di comando

In Sicilia, terra di paradossi, anche la politica non si sottrae a questa "legge di natura". Fra i tanti, quel che colpisce è che la Lega, primo partito italiano, che le europee hanno consacrato - con oltre il 20 per cento dei voti - come seconda forza politica nell'Isola dopo il M5S, non ha alcuna rappresentanza né all'Assemblea regionale siciliana e nemmeno nel governo regionale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.