16 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 10.36
Trapani

sabato 24 agosto

Musica: al Parco Archeologico Lilibeo il “rock barocco” di Giovanni Sollima

20 Agosto 2019

Il violoncellista Giovanni Sollima e il suo “Barock cello” saranno protagonisti, sabato 24 agosto ore 21.30, del concerto al Parco Archeologico Lilibeo di Marsala, in un peculiare “dialogo tra il rock e il barocco”.

L’appuntamento, promosso dall’Associazione Siciliana Amici della Musica, prevede un programma che spazierà da Bach a Jimi Hendrix, dai Nirvana a Slayer, fino ai brani composti dallo stesso Sollima.

Una scaletta dai forti contrasti sul piano sonoro e temporale che proietteranno il pubblico in atmosfere magiche, abbracciati simbolicamente dalla straordinaria cornice del Parco Archeologico Lilibeo.

La città e il Parco – sottolinea il direttore del Parco Lilibeo Enrico Carusosono fieri di offrire alla Sicilia occidentale un concerto di così alto livello che come sempre sorprenderà tutti. Com’è nello stile del Maestro, per l’abilità che possiede di trasportare il pubblico dentro il suo mondo dominato dalle armonie e dai suoni. Nessuno, a fine concerto, potrà andare via senza il piacere sottile di esserci stato”.

Giovanni Sollima, compositore e violoncellista palermitano, è stato definito dal Premio Pulitzer Justin Davidson The Jimi Hendrix of the Cello.

Col suo violoncello Francesco Ruggeri del 1679 ripercorre la musica spaziando fra generi diversi: dalla musica classica al rock, jazz, etnica, elettronica con uno stile unico e inconfondibile. Sollima ha suonato nei teatri e nei festival più famosi nel mondo come la Carnagie Hall di New York, il Teatro della Scala di Milano, la Salle Caveau di Parigi, la Sala Ciaikowskij di Mosca, la Sidney Opera House, il Parco della Musica di Roma, la Biennale di Amsterdam, la Biennale di Venezia, il Tokio Summer Festival. E le collaborazioni non sono da meno: da Claudio Abbado a Marta Argerich, da Jorge Demus a Giuseppe Sinopoli. Le sue musiche sono eseguite dai più grandi interpreti della musica classica e da orchestre come la Filarmonica della Scala e l’Orchestra di Santa Cecilia.

I biglietti (dai 20 ai 30 euro) si potranno acquistare a Marsala presso l’agenzia I viaggi dello Stagnone, a Trapani presso l’agenzia Egatour e tramite il circuito Ticket one.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.