21 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 17.56
Catania

il sisma più intenso a Linguaglossa

Notte di terremoti nel Catanese, una scossa anche alle Eolie

27 Aprile 2019

Notte di terremoti sull’Etna, nel nordest della Sicilia, in provincia di Catania. La più forte è stata una scossa di terremoto di magnitudo 3.3, registrata alle 2:44. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a meno di 1 km di profondità ed epicentro 5 km a sudovest di Linguaglossa. Non si hanno al momento segnalazioni di danni a persone o cose.

Dieci minuti dopo è seguita una replica di magnitudo 3.1, con stesso epicentro ed ipocentro a 2 km di profondità. Alle 2:13 c’era stata un’altra scossa nella stessa zona, di magnitudo 2.4 vicino Piedimonte Etneo.

Infine alle 4,29 una scossa di 2,1 gradi è stata registrata al largo delle Isole Eolie, a una profondità di 12 chilometri.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I lupi si travestono da nonne innocue

Il termine pedofilia (dal greco pais, fanciullo, e philìa, amore) dovrebbe significare una predisposizione naturale dell'adulto verso il fanciullo. Attenzioni che, in apparenza, sembrano dettate da amore e dedizione, possono, in realtà, mascherare un'inquietante e distruttiva perversione.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.