21 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.23
Palermo

Alla cerimonia anche il deputato Pino Apprendi

Oggi 4 dicembre, S. Barbara protettrice dei vigili del fuoco

4 Dicembre 2017

Come ogni anno il 4 dicembre si festeggia S. Barbara, Patrona dei Vigili del Fuoco (e degli operai dell’edilizia).

Quest’anno il Comandante Provinciale di Palermo, Ing. Giampiero Boscaino, ha deciso di festeggiarla in modo austero, pur nella sua solennità, nella cappella della caserma di Via Scarlatti. Alla cerimonia ha presenziato il Prefetto di Palermo Antonella De Miro che ha avuto modo di apprezzare la relazione annuale dell’attività del Comando che ha visto impegnati i vigili del fuoco per oltre 15.000 interventi.

“È sempre una grande emozione partecipare a questa cerimonia, che vede insieme personale effettivo, volontari e pensionati uniti per festeggiare la Patrona e ricordare coloro che non ci sono più e che hanno dato la vita per aiutare il prossimo”. Lo dice il deputato Pino Apprendi, presidente onorario dell’associazione vigili del fuoco in congedo.

 

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.