20 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 17.24
Messina

IL DS PARLA DELLA PROSSIMA STAGIONE

Orlandina basket, Sindoni: “Vogliamo far divertire puntando sui giovani” | L’INTERVISTA

5 Agosto 2019

Un’Orlandina sempre più a trazione giovanile.

Questa è l’idea che traspare dalle dichiarazioni di Giuseppe Sindoni, Direttore Sportivo della Benfapp Capo d’Orlando, che ci ha parlato dei progetti e dei piani della società paladina per la prossima stagione. Il club siciliano viene da una stagione dai grandi numeri, rimarcata dal secondo posto in regular season, a pari punti con la neopromossa Roma, e dalla finale play-off persa soltanto contro una grande prestazione di Treviso.

La prima domanda cade su un argomento cruciale, ovvero la partenza del duo delle meraviglie dello scorso anno Brandon Triche – Jordan Parks, rispettivamente volati verso la Turchia e verso Trevisto:

Sostituire Triche e Parks non sarà facile, ma ci stiamo lavorando. La nostra idea – afferma Sindoni – è quella di cercare due giocatori di qualità. Vogliamo supportare le scelte che vanno nell’ottica della crescita dei nostri giovani. La fiducia in Laganà, Bellan, Mobio è una cosa naturale“.

L’ottima stagione della Benfapp è sottolineata anche dalla conferma in blocco dello staff tecnico, in particolare di coach Marco Sodini, sul quale il DS dell’Orlandina sottolinea: “Abbiamo parlato del rinnovo a Maggio. Credo che sia stata una scelta scontata. Il lavoro dello staff è stato encomiabile“.

Sul fronte acquisti, Sindoni parla delle future strategie di mercato, chiarendo che si continuerà a puntare sui giovani: “Noi non ragioniamo in base ai risultati. I nostri obiettivi sono quelli di consolidare il progetto dei giovani, facendo divertire a Capo d’Orlando e poi quel che verrà, verrà“.

Infine, con riferimento al ritiro, nei prossimi giorni verranno chiarite tutte le date della preparazione e delle amichevoli di inizio stagione: “Ufficializzeremo lunedì le date, ma il primo allenamento sarà il 25 agosto, due giorni prima le visite di rito“.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Cosa vi sta capitando?

Il telefonino quale strumento “democratico” alla portata di tutti, dal Papa al migrante appena sbarcato. Ma credete veramente che chi muove le fila delle marionette potesse permettere la diffusione di “strumenti democratici” se non per altri fini che di democratico non hanno nulla?
LiberiNobili
di Laura Valenti

Cos’è il matrimonio?

Nel matrimonio è assolutamente sbagliato restare insieme a tutti i costi. Le liti possono essere campanelli di allarme prima del disastro e delle tragedie conseguenti a separazioni dettate dall’odio e dalla frustrazione.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.