17 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 10.56

Palermo, creano un bazooka con istruzioni prese sul web, sparano patate ma vengono denunciati

15 Aprile 2019

I carabinieri hanno denunciato due persone di 30 e 29 anni, F.G.C. e G.P, che stavano testando un mini bazooka – realizzato dopo avere trovato le istruzioni su Internet – sparando patate in via Narbone, a Palermo, e mettendo in pericolo l’incolumità dei passanti. L’oggetto, apparentemente innocuo, se utilizzato impropriamente – spiegano i carabinieri – può essere molto pericoloso e potenzialmente letale.

I militari hanno notato i due giovani armati con il cannoncino artigianale intenti a sparare le patate. Entrambi, alla vista dei militari dell’Arma, hanno consegnato il mini bazooka fatto in casa, riferendo che lo stavano provando.

Inoltre, hanno raccontato di avere trovato su internet le istruzioni passo dopo passo per costruirlo ed assemblarlo.
Il mini bazooka, fanno sapere gli investigatori, “nonostante possa sembrare apparentemente innocuo, e’ una vera e propria arma che se utilizzata impropriamente può essere molto pericolosa e potenzialmente letale”.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

La città dei gabbiani

Sono preoccupato, ma non perché non vedo nulla, ma perché attorno a me c’è gente invasata che vede il castello “vede la luce”. Questa è l’epoca del grande inganno. E intanto sentiremo i versi degli innumerevoli gabbiani che ci fanno sognare di esser cittadini nordici di una meravigliosa isola.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.