20 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.44
Palermo

La denuncia di Pino Apprendi

Palermo, pericolo in via Alloro: “Palazzo Bonagia segno dell’abbandono” | FOTOGALLERY

26 Marzo 2018
'
'
'

“Da oltre tre anni, in piena fase di restauro, Palazzo Bonagia, in via Alloro a Palermo, è stato abbandonato, a causa del fallimento della ditta che stava eseguendo i lavori”. A denunciarlo con alcuni scatti fotografici (scorri la gallery in alto) è Pino Apprendi, di Liberi e Uguali.

Apprendi“Il Palazzo di proprietà dell’Arnas (Ospedale Civico e Benfratelli), fu commissionato dal Duca di Castel di Mirto nel 1750. Da quando il cantiere è stato chiuso è aumentato il degrado e ci sono seri pericoli per l’incolumità dei passanti, in quanto nella copertura precaria del Palazzo vi è depositato di tutto, legno, ferro ecc., che spinti dal vento possono danneggiare gli ignari cittadini. In attesa che la Regione riassegni l’appalto, occorre una azione di controllo e di bonifica e la rimozione della palizzata che dimezza la percorribilità della, già stretta, via Alloro”, conclude Apprendi.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.