19 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.56
Palermo

Al foro italico

Palermo: presentato il concerto di Radio Italia, ecco gli artisti che saliranno sul palco del Foro Italico | Video interviste

16 Maggio 2019

 

Guarda in alto le video interviste

Dal 2012 è l’appuntamento musicale live e gratuito più atteso dell’anno: RADIO ITALIA LIVE – IL CONCERTO torna nel 2019 con una nuova doppia edizione. L’evento organizzato da Radio Italia si svolgerà infatti a Milano, piazza Duomo, lunedì 27 maggio, e a Palermo, Foro Italico, sabato 29 giugno.

L’evento, come sempre gratuito e realizzato grazie alla collaborazione con il Comune di Palermo si svolgerà nella splendida cornice del Foro Italico e sarà presentato da Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu che, da sette anni, accolgono i protagonisti sul palco con simpatia e professionalità, riservando per ognuno di loro un momento dedicato di intrattenimento. Nel backstage, lo speaker Marco Maccarini incontrerà i protagonisti della kermesse; alla speaker Manola Moslehi il compito di raccogliere le emozioni del pubblico.

L’ottava edizione di “RADIO ITALIA LIVE – IL CONCERTO” vedrà esibirsi sul palco di Palermo, accompagnati dalla Mediterranean Orchestra diretta dal M° Bruno Santori, Achille Lauro, Benji & Fede, Ghali, il Volo, Irama, Fiorella Mannoia, Mahmood, Fabrizio Moro, Nek, Takagi & Ketra con Giusy Ferreri, Thegiornalisti, Paola Turci. per Radio Italia World: Mika, la star mondiale che è entrata da alcuni anni nel cuore di tanti italiani e che dallo scorso anno è ufficialmente nella famiglia degli amici di Radio Italia.

Grazie alla condivisione su tutti i mezzi del gruppo Radio Italia, “RADIO ITALIA LIVE – IL CONCERTO” sarà occasione di intrattenimento non solo per chi sarà presente in piazza, ma anche per tutti gli appassionati della musica in Italia e nel mondo. L’evento sarà infatti trasmesso in diretta su Radio Italia, Radio Italia Tv (canale 70 DTT, canale 725 SKY, canale 35 TivùSat, solo in Svizzera Video Italia HD) e in streaming audio/video su radioitalia.it. Vivrà sulle app gratuite “iRadioItalia” per iPhone, iPad, Android, Windows Phone, Windows 10 e su tutti i dispositivi Echo, lo smart speaker di Amazon.

“RADIO ITALIA LIVE – IL CONCERTO” 2019 sarà trasmesso in contemporanea su REAL TIME (canale 31), il canale dedicato all’intrattenimento femminile di Discovery Italia, sul NOVE, il canale generalista del gruppo e in streaming sul servizio OTT gratuito Dplay (dplay.com).

“RADIO ITALIA LIVE – IL CONCERTO” 2019 sarà come sempre un’edizione 100% social: l’evento vivrà in tempo reale sulle pagine social ufficiali di Radio Italia e di Real Time: Facebook, Twitter, Instagram.

Mario Volanti, Editore e Presidente Radio Italia: “RADIO ITALIA LIVE – IL CONCERTO torna a Palermo al Foro Italico, una location che ha accolto in maniera entusiasta la precedente edizione e che sono convintissimo anche quest’anno parteciperà in maniera massiccia e gioiosa. Per questa seconda edizione a Palermo abbiamo pensato ad un cast eterogeneo con un occhio particolare ai giovani. Volevo ringraziare il Sindaco Leoluca Orlando e la sua giunta e tutte le istituzioni e le persone che hanno collaborato, mi auguro che questa seconda edizione resti nella memoria di Palermo e di tutte le persone che verranno a trovarci. Ringrazio il Maestro Bruno Santori e la Mediterranean Orchestra che accompagneranno sul palco artisti e i conduttori: gli amici Luca e Paolo. Grazie agli artisti, le case discografiche, i manager, tutte le aziende e i partner che daranno il loro contributo e a Real Time e al Gruppo Discovery che sono al nostro fianco anche nel 2019”.

Leoluca Orlando, sindaco di Palermo: “Ancora una volta, Radio Italia porta a Palermo un concerto di altissimo livello, attento ai gusti di tutti. Un concerto per i giovani di tutte le età che divertirà, farà cantare e ballare migliaia di persone. Palermo è pronta a dare loro e ai tanti artisti un caloroso benvenuto, con la gioia e la professionalità dell’accoglienza che è ormai il tratto distintivo della nostra città”.

Gesualdo Vercio, Programming Senior Director Discovery Italia: “Discovery in Italia, e nel mondo, ha come obiettivo quello di raccontare e alimentare le passioni del pubblico, ogni giorno con nuove storie e nuovi racconti. L’intrattenimento Discovery fa leva sulle passioni del nostro pubblico e tra queste non può mancare di certo quella per la musica italiana, per i suoi artisti, per il territorio e per i grandi eventi di aggregazione come il RADIO ITALIA LIVE – IL CONCERTO. In un 2019 iniziato alla grande, grazie ai successi d’ascolto sia di Real Time che del NOVE e alla crescita della piattaforma Dplay, era importante consolidare per il terzo anno consecutivo la partnership con Radio Italia, arricchendo la nostra offerta televisiva con la messa in onda live e in streaming dei due attesi concerti di Milano e Palermo. Un’occasione per rafforzare il rapporto con il nostro pubblico da nord a sud e per aumentare esponenzialmente il numero di persone raggiunte grazie al linguaggio universale della musica, senza dimenticare due ingredienti per noi fondamentali: l’ironia e il divertimento. Inoltre siamo contentissimi di tornare quest’anno a Palermo: infatti vedremo questa affascinante città protagonista su Real Time oltre che per il concerto anche per una nostra nuovissima produzione televisiva con Enzo Miccio”.

 

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I lupi si travestono da nonne innocue

Il termine pedofilia (dal greco pais, fanciullo, e philìa, amore) dovrebbe significare una predisposizione naturale dell'adulto verso il fanciullo. Attenzioni che, in apparenza, sembrano dettate da amore e dedizione, possono, in realtà, mascherare un'inquietante e distruttiva perversione.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

La città dei gabbiani

Sono preoccupato, ma non perché non vedo nulla, ma perché attorno a me c’è gente invasata che vede il castello “vede la luce”. Questa è l’epoca del grande inganno. E intanto sentiremo i versi degli innumerevoli gabbiani che ci fanno sognare di esser cittadini nordici di una meravigliosa isola.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.