15 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 18.11
Palermo

DA OGGI VARIAZIONI ALL’OFFERTA COMMERCIALE

Passante Fs Palermo: in attesa dell’ok del Prefetto, da oggi i bus sostitutivi per Punta Raisi

9 Settembre 2018

Parte oggi la nuova offerta commerciale di Trenitalia (Gruppo FS Italiane) sul Passante ferroviario di Palermo.

Il collegamento fra il Capoluogo siciliano e l’aeroporto “Falcone e Borsellino” è garantito, fra Palermo Notarbartolo e Punta Raisi, «con autobus sostitutivi fino al rilascio della definitiva autorizzazione per la messa in esercizio della linea da parte delle competenti Autorità». Lo rende noto RFI con una nota, dopo lo stop della Prefettura all’apertura della nuova linea per Punta Raisi.

L’opera è completa ma, in pratica, il Prefetto ha chiesto ulteriori approfondimenti per il “Piano di Sicurezza” delle gallerie. Da qui la necessità di approfondire il piano di emergenza per eventuali evacuazioni. Complice anche l’imminente arrivo del Papa a Palermo (il 15 settembre), il nuovo piano è stato aggiornato e rimandato in Prefettura a tempo di record. Da domani verrà esaminato e poi spedito all’ANSF (Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie).

Salvo ulteriori intoppi, la data pronosticata su Facebook dall’assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti, Marco Falcone, potrebbe essere ancora valida: il 14 settembre. La corsa contro il tempo prosegue e per evitare ulteriori disagi intanto arrivano i bus sostitutivi per l’aeroporto.

Ecco cosa precisa Rete Ferroviaria Italiana: «La stazione di Palermo Notarbartolo è quella di interscambio per i collegamenti da Palermo Centrale a Giachery. Nelle stazioni Palermo Centrale, Notarbartolo e Punta Raisi sono attivi servizi di assistenza ai viaggiatori. Attivo anche il numero verde gratuito 800 89 20 21

I nuovi servizi dell’offerta commerciale sono consultabili nella sezione Trasporto Regionale, pagina Sicilia, del sito web di Trenitalia. I biglietti sono acquistabili sui canali di vendita tradizionali e digitali di Trenitalia: biglietterie, self service, sito web trenitalia.com, App Trenitalia, Sisal, Lottomatica, tabaccai».

LE REAZIONI

Dario Chinnici
Dario Chinnici

L’ennesimo rinvio sulla ripresa della linea ferroviaria da Palermo fino all’aeroporto di Punta Raisi suona come una beffa per i pendolari, i turisti e i cittadini che da anni soffrono disagi per il passante ferroviario che rimane un’infrastruttura fondamentale per tutto il territorio. E non saranno di certo i pullman a risolvere la situazione. Chiediamo risposte immediate per i cittadini e per la città: la Regione, che aveva annunciato inaugurazioni in pompa magna, dica chiaramente cosa ha provocato il rinvio e quando i palermitani potranno rivedere i treni in funzione”. Lo afferma in una nota Dario Chinnici, capogruppo del Pd al Consiglio comunale di Palermo.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Lavori “like”

Sono sempre affascinato dalle discussioni che nascono quando il tema riguarda la trasformazione della propria città. Molto spesso si cade nella trappola di far diventare politica tutto quanto accade attorno a noi
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

Redistribuzione dei migranti? l’Ue fa ciao ciao all’Italia

L'accordo di Malta sull’immigrazione che era stato salutato con toni trionfali da tutto l'asse del governo giallorosa, dal ministro dell'Interno Lamorgese, da Giuseppe Conte e dal Pd, è carta straccia o quasi. Il Consiglio europeo dei ministri degli Interni Ue che si è riunito a Lussemburgo non l'ha ratificato.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.