19 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.56
Palermo

La boa è stata posizionata in prossimità della Sciara del Fuoco

Pericolo Tsunami nel mare delle Eolie? ecco le contromisure

26 Luglio 2017

Una sofisticata boa è stata collocata dalla Protezione Civile nazionale nel mare delle Eolie vicino Stromboli per segnalare l’eventuale arrivo di tsunami. Si tratta di una “boa meda strumentata”. I lavori sono stati eseguiti dalla ditta Cesub. La boa, dove la lava finisce in mare, a Punta La Bronzo, a 300 metri dalla costa ad una profondità di 50 metri. Il comandante di Porto Paolo Margadonna ha emesso una ordinanza per vietare il transito delle imbarcazioni nel tratto di mare. Nel 2000 a Stromboli, a seguito di una forte eruzione del cratere, si verificò il crollo di una parte del costone lungo la Sciara del Fuoco che causò un’onda anomala che arrivo fino al lungomare dell’isola con danni anche alle attività degli isolani.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I lupi si travestono da nonne innocue

Il termine pedofilia (dal greco pais, fanciullo, e philìa, amore) dovrebbe significare una predisposizione naturale dell'adulto verso il fanciullo. Attenzioni che, in apparenza, sembrano dettate da amore e dedizione, possono, in realtà, mascherare un'inquietante e distruttiva perversione.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

La città dei gabbiani

Sono preoccupato, ma non perché non vedo nulla, ma perché attorno a me c’è gente invasata che vede il castello “vede la luce”. Questa è l’epoca del grande inganno. E intanto sentiremo i versi degli innumerevoli gabbiani che ci fanno sognare di esser cittadini nordici di una meravigliosa isola.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.