22 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 16.16
Palermo

consigliere I Circoscrizione

Pitarresi (Lega): “Orlando parla di accoglienza ma non si comprende come voglia farla”

19 Giugno 2019

Non capisco come il sindaco Orlando vuole fare l’accoglienza” ad affermarlo è Maria Pitarresi, consigliere della Lega per la I Circoscrizione.

Negli scorsi mesi – aggiunge la Pitarresi –  ho cercato di aiutare una coppia italiana (di cui non posso rivelare l’identità) C.M. e S.F. che per motivi di salute e di lavoro si sono ritrovati senza una casa. Da ottobre ad aprile, circa sono stati in un garage, in condizioni di vivibilità estreme. Ma dal momento in cui si sono ritrovati pure senza acqua e luce, sono stati costretti ad abbandonarlo. Sono una coppia molto forte perché quello che stanno vivendo è davvero difficile da sopportare e da affrontare”.

Ho fatto subito presente dell’emergenza alle attività sociali del comune di Palermo, ma nonostante la disponibilità dimostrata, non hanno potuto portare a termine la richiesta di un alloggio temporaneo per l’emergenza. Ho contattato tre centri di accoglienza, mi hanno risposto che non c’era assolutamente posto e nessuna possibilità nei giorni successivi” continua la consigliera della Lega.

Non potevo sopportare la condizione che stavano vivendo e sinceramente mi sono sentita impotente, ma non mi sono arresa. Per 15 giorni gli ho trovato un dormitorio, non del comune, che riceve nei casi d’urgenza, adesso sono trascorsi i quindici giorni e i ragazzi sono di nuovo in difficoltà e il comune continua a non poter risolvere tale problema” prosegue.

A questo punto mi chiedo, visto la sontuosa propaganda del sindaco, com’è è possibile pensare di ricevere altre persone, provenienti da altri paesi con esigenze e necessità sotto diversi profili, se non si è in grado di sostenere un’emergenza a due cittadini italiani?” conclude Maria Pitarresi.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Cosa vi sta capitando?

Il telefonino quale strumento “democratico” alla portata di tutti, dal Papa al migrante appena sbarcato. Ma credete veramente che chi muove le fila delle marionette potesse permettere la diffusione di “strumenti democratici” se non per altri fini che di democratico non hanno nulla?
LiberiNobili
di Laura Valenti

Cos’è il matrimonio?

Nel matrimonio è assolutamente sbagliato restare insieme a tutti i costi. Le liti possono essere campanelli di allarme prima del disastro e delle tragedie conseguenti a separazioni dettate dall’odio e dalla frustrazione.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.