14 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 10.53
Palermo

alla decima edizione

Pollina, torna il Valdemone Festival. In arrivo artisti di strada da tutto il mondo | FOTO

7 Agosto 2019
'
'
'
'
'
'

Guarda la fotogallery in alto 

Da anni è atteso a Pollina, in provincia di Palermo, come un evento che coniuga allegria e svago in una cornice naturale eccezionale: è il “Valdemone Festival“, il festival delle arti di strada, della musica e del nuovo circo della Sicilia occidentale che quest’anno festeggia i suoi dieci anni di vita.

Scalpitano e stanno per sbarcare, qui, tantissimi artisti provenienti da tutto il mondo per festeggiare insieme agli organizzatori, i residenti e i curiosi, l’importante compleanno del festival.

Quest’anno le giornate del Valdemone saranno venerdì 23 e sabato 24 agosto; tanti gli artisti nazionali e internazionali che animeranno il paese di Pollina con tanti spettacoli tutti gratuiti che si susseguiranno dalle 17.30 fino a tarda notte nei due giorni.

L’idea di questo festival nasce con un duplice obiettivo: valorizzare la figura dell’artista di strada e far conoscere ad un pubblico sempre più vasto le incontaminate bellezze e le suggestioni di un territorio ancora poco conosciuto, e finora non troppo valorizzato, come quello di Pollina.

Il paesino per due giorni cambierà volto e diventerà un teatro a cielo aperto, tante piazze e slarghi ospiteranno gli spettacoli; a chiudere la manifestazione, il 24,  sarà lo spettacolo della compagnia di punta “Circo Zoé” al Teatro Pietra Rosa, il suggestivo anfiteatro di Pollina con vista mozzafiato sulle valli scoscese delle Madonie.

Il festival è organizzato da Mario Barnaba, Quinzio Quiescenti, Virgilio Rattoballi e Stefania Soldano con il sostegno del comune di Pollina. Il piccolo borgo medievale, animato per due giorni dagli artisti di strada, regala scorci romantici, tanti sorrisi e grandi emozioni in un luogo senza tempo dove, per due giorni, solo l’incanto la farà da padrone.

Il festival è adatto a tutte le età dai 5 ai 99 anni.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Palermo dai Capelli Rossi

Non sono qui oggi a parlarvi della prostituzione, non voglio mettere al centro dell’attenzione storie di novelle “bocca di rose” poiché il discorso sarebbe troppo complesso... Parlo di Palermo e dei suoi look diversi...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Non aprite quella pentola…

Vi sono diverse variabili che interferiscono con la comunicazione fra individui. Il livello di intimità raggiunto e il linguaggio del rifiuto utilizzato possono contribuire alla percezione distorta dei fatti e alla creazione di pregiudizi ed equivoci. Tutto dà voce a quei pensieri che sono fuori dalla consapevolezza.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.