11 dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento alle 21.06
Palermo In programma presentazioni, letture, laboratori e spettacoli musicali

Ritorna “Una marina di libri”, primo festival letterario accessibile del Sud Italia

25 maggio 2017

Miscuit Utile DulciMiscuit Utile Dulci”, questa frase incisa nella sala ottagonale dell’edificio centrale dell’Orto Botanico, è stata lo spunto per il professore Paolo Inglese, direttore del “Centro Servizi Sistema Museale dell’Università di Palermo”, per presentare gli spazi in cui, per il secondo anno consecutivo, verrà ospitata la manifestazione Una marina di libri 2017, in programma dall’8 all’11 giugno.

I numeri dell’ottava stagione sono in crescita: 250 gli eventi in programma tra presentazioni, letture, laboratori, spettacoli per adulti e bambini; 90 gli editori indipendenti nazionali e locali, di cui 20 nuove presenze, con uno speciale focus dedicato all’editoria per l’infanzia (dieci le case editrici del settore), composto da un vasto programma curato dalla libreria Dudi.

Tema comune degli eventi, che trasformeranno i viali dell’Orto Botanico, la Vasca delle Ninfee e i dieci ettari intorno in un poetico giardino letterario, sarà l’educazione, intesa come ampia tematica di riflessione, non ultima l’amore per i luoghi che ci circondano.

“Siamo molto contenti – ha detto il professore Inglese – di ospitare nuovamente il festival in questo posto che non è una location per eventi ma la prima istituzione scientifica della città, caratterizzata da forte significato culturale e da straordinario senso estetico. E’ in quest’ottica che abbiamo deciso di introdurre il pagamento di un contributo simbolico per l’ingresso, perché è un dovere pagare per il mantenimento e la fruizione della cultura. Il ricavato, che andrà all’Università degli studi di Palermo, verrà reinvestito per il sostegno e la tutela dello stesso Orto Botanico”.

Novità assoluta di quest’anno sarà l’accessibilità alle persone con disabilità motorie, cognitive e sensoriali, resa possibile grazie ad una serie di servizi speciali per la comunicazione e la mobilità (interpretazione simultanea in LIS; sottotitolazione intralinguistica automatica in italiano con proiezione dell’interprete e dei sottotitoli sia in sala che in streaming; integrazione delle parti non parlate con audio descrizione in diretta).

Una Marina di LibriPer ciascuna giornata “Una marina di libri” ha messo in programma sei appuntamenti tematici fissi che si integreranno con le proposte degli editori presenti.

Si parte la mattina con l’Edicola, a seguire, dalle 10 alle 12, Tavola Rotonda, ciclo di seminari legati al tema della lettura; dalle 12 alle 13 Lectio Magistralis che vedrà, tra gli altri, la presenza di Franco Garelli.

Ogni girono, alle 18, ci sarà un Dibattito Tematico; dalle 19 il festival ricorderà gli Scrittori che ci… mancano, format introdotto lo scorso anno e che ha avuto grande riscontro di pubblico.

Alle 20 si chiuderà con un’intervista serale a un Grande Ospite, per poi dare spazio alla musica.

I partners culturali del festival, oltre a quelli istituzionali dell’Università degli Studi di Palermo, dell’Accademia di Belle Arti del Comune di Palermo, sono numerosissimi anche quest’anno a conferma del forte radicamento sul territorio della manifestazione e al suo inserimento nel circuito dei maggiori eventi editoriali italiani.

“La logica della connessione – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Cusumano a tal proposito – è quella necessaria per mettere insieme le potenzialità culturali della città”.

I biglietti saranno in prevendita dall’1 giugno all’Orto Botanico e sul circuito Ticketone; il singolo ingresso giornaliero sarà di 3 euro, il ridotto 2 euro (12-18 e over 65), il cumulativo, per le quattro giornate, 5 euro.

I bambini da 0 a 12 anni, gli universitari dell’ateneo palermitano, le scolaresche, i giornalisti e i professionisti accreditati entreranno gratuitamente, così come sarà libero e gratuito per tutti l’ingresso alla giornata inaugurale del festival, giovedì 8 giugno a partire dalle 17:30.

Insieme al contributo d’ingresso verrà rilasciato a ogni visitatore un coupon che dà la possibilità di usufruire di uno sconto di 3 € (non cumulabile con altre iniziative degli editori) sull’acquisto di libri presso gli stand degli editori, per una spesa minima di quindici euro.

Tutte le informazioni sul sito http://unamarinadilibri.it/

Tag:
Epruno - Il meglio della vita di Renzo Botindari
Lectio Magistralis
Carissimi, Seduto comodamente in poltrona davanti al mio albero di Natale, luccicante oltre modo, ma molto personalizzato tanto da non sembrare asettico con quei fiocchetti
Il cielo di Paz di Mari Albanese
Me la sono cercata… Se rinascessi vorrei essere donna
Eppure questo pianeta non sembra amarci tanto. Non ci vogliono bene le politiche economiche che continuano a trattarci da “schiave”, il nostro lavoro continua ad essere sottopagato e nelle professioni più spiccatamente “maschili” abbiamo difficoltà ad affermarci.
CapitaleMessina di Gianfranco Salmeri
Troppo tardi, Renzi!
È troppo tardi: l’appeal politico di Renzi è al minimo storico, la sua immagine di “rottamatore” non è più credibile. Adesso è bene che faccia un passo indietro...