18 febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento alle 16.10
Trapani

il brand Stefania Mode sponsor del progetto

Robotica, studenti trapanesi protagonisti al MIT di Boston per “ZeroRobotics” [VIDEO]

9 febbraio 2018

Grande soddisfazione per il risultato ottenuto dai sette studenti dell’ITI “Leonardo da Vinci” di Trapani che lo scorso 11 gennaio, al termine di un percorso iniziato a giugno dello scorso anno, si sono confermati tra i migliori team al mondo nella competizione di robotica organizzata ogni anno dal Massachusetts Institute of Technology (MIT) e dalla NASA, aperta agli studenti delle scuole secondarie superiori e supportata in Italia da Politecnico di Torino, Università di Padova, Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia, Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte e Rete Robotica a Scuola.

Giovanni Bandi, Davide Buffa, Andrea Fonte, Riccardo Gammicchia, Andrea Messina, Bruno Palermo e Paolo Ruggirello (team leader): sono questi i nomi dei ragazzi che – accompagnati a Boston dai docenti Francesco Agosta, Antonio D’Arrigo e Giuseppe Laudicina – hanno conseguito il prestigioso risultato, in “alleanza” con i colleghi siciliani dell’ISS Verona-Trento di Messina e i californiani della Westlake High School.

La gara consiste nel realizzare un programma di controllo degli spostamenti di mini-satelliti – “Spheres”, grandi quanto un pallone di calcio – utilizzati dai ricercatori del MIT all’interno della ISS (Stazione Spaziale Internazionale): in un contesto reale di “gravità zero”, la competizione mette alla prova le conoscenze di matematica e fisica degli studenti e li obbliga a elaborare continuamente nuove strategie, affinché i loro satelliti svolgano la missione meglio degli avversari.

Un risultato che non arriva per caso – è il terzo anno consecutivo che il “Da Vinci “ raggiunge la finale a ZeroRobotics – e premia la serietà del lavoro quotidianamente svolto in una scuola modello, in cui il binomio studio-lavoro è coltivato con competenza, metodo e organizzazione.

Assistiamo negli ultimi anni a un costante aumento della nostra popolazione scolastica – afferma il dirigente scolastico Erasmo Miceli – qui curiamo l’aggiornamento di metodi e contenuti, il costante raccordo con la realtà lavorativa, un’attenzione particolare rivolta al “concreto”. Al termine del quinquennio i nostri ragazzi hanno una preparazione adeguata a proseguire gli studi in università o istituti tecnici superiori, ma anche elevate competenze tecniche immediatamente spendibili per l’accesso al mondo del lavoro.”

Una scuola d’eccellenza che ha incontrato uno sponsor d’eccezione in Stefania Mode, affermata realtà commerciale del settore Fashion di alta gamma, molto attiva anche nel settore E-commerce con il brand stefaniamode.com.

Abbiamo accolto subito con entusiasmo la richiesta di sostenere l’Istituto in questo progetto – afferma Aldo Carpinteri, founder e amministratore unico della società – operiamo in tutto il mondo, ma il cuore e la testa della nostra impresa restano tenacemente ancorati a Trapani e alla Sicilia. Per questo sosteniamo il talento e la creatività dei giovani siciliani, convinti che solo con la loro energia e la loro passione la nostra Isola può competere con successo nel mondo.”

Il video è realizzato con le riprese fatte dagli stessi ragazzi coi loro smartphone.

Tag:
Rosso di sera di Elio Sanfilippo
Ricordo di Bettino Craxi
L’anniversario della scomparsa di Bettino Craxi, avvenuto la scorsa settimana, non ha avuto alcun momento significativo nel ricordare una personalità rilevante che, senza nascondere errori e contraddizioni, fu protagonista importante dell’ultima fase di quella che viene definita comunemente la Prima Repubblica, segnata, peraltro, da avvenimenti drammatici.
CapitaleMessina di Gianfranco Salmeri
Troppo tardi, Renzi!
È troppo tardi: l’appeal politico di Renzi è al minimo storico, la sua immagine di “rottamatore” non è più credibile. Adesso è bene che faccia un passo indietro...