17 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 21.40

Post su Facebook dell'ex ministro

Saverio Romano prenota un posto per le Europee

28 Gennaio 2019

Saverio Romano prenota un posto nella lista del Partito Popolare Europeo in quota Idea Popolare per le prossime elezioni Europee. L’ex ministro ha pubblicato un post su Facebook in cui fa riferimento alla convention centrista di Cefalù organizzata da Idea Popolare, la ‘crasi politica‘ di Cantiere Popolare  e Idea Sicilia, movimento che fa capo all’assessore regionale Roberto Lagalla.

Dopo Cefalù – scrive Romano – non ci siamo fermati, idea popolare (Cantiere Popolare-Idea Sicilia) sarà presente alle prossime elezioni amministrative in Sicilia e con Forza Italia animeremo la lista del PPE con una nostra candidatura, molto probabilmente la mia, in adesione all’invito rivoltomi da Silvio Berlusconi. Quanti di voi ci daranno una mano?”.

Candidatura di Idea Popolare nel Pe passando per Forza Italia, quindi. Si fa sempre più concreta l’ipotesi di vedere una lista moderata con, insieme, Forza Italia, Cantiere Popolare e Idea Sicilia. Si aspetta di capire quali saranno le mosse di Nello Musumeci e del suo movimento, Diventerà Bellissima, in vista della tornata elettorale. Il governatore era presente alla convention del Costa Verde e ultimamente ha annunciato il varo di un progetto comune con il Presidente della Regione Sicilia Giovanni Toti per il rilancio del Centrodestra, ma suonano anche le sirene sovraniste.

Occorrerà attendere la riunione di DB per conoscere il futuro di DB.

Dopo Cefalu' non ci siamo fermati, idea popolare ( Cantiere Popolare-Idea Sicilia) sarà presente alle prossime elezioni…

Pubblicato da Saverio Romano su Lunedì 28 gennaio 2019

 

 

LEGGI ANCHE:

Saverio Romano lancia la sfida per il dopo Orlando: “Mi candido a sindaco di Palermo”

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

La città dei gabbiani

Sono preoccupato, ma non perché non vedo nulla, ma perché attorno a me c’è gente invasata che vede il castello “vede la luce”. Questa è l’epoca del grande inganno. E intanto sentiremo i versi degli innumerevoli gabbiani che ci fanno sognare di esser cittadini nordici di una meravigliosa isola.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.