17 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.33
Messina

Blitz del sindaco di Messina

Scarichi abusivi in mare, De Luca: “Basta con la merda alla luce del sole” | VIDEO

7 Agosto 2019

Nel mare di Messina alla foce del torrente Licandro c’è da decenni un problema. Merda alla luce del sole scaricata in mare, fogna a cielo aperto e nessuno interviene. È arrivato il momento di dire basta a questa vergogna”.

Lo afferma il sindaco di Messina, Cateno De Luca, che così interviene sulla spinosa questione degli scarichi in mare a Messina e preannuncia una stretta sull’emergenza, con una serie di controlli sugli scarichi abusivi nelle acque della città dello Stretto.

“La gente – spiega De Luca – alla foce del torrente Licandro fa i bagni, tuttavia in quelle acque, in un posto per altro molto bello, ci sono alcuni scarichi e ne abbiamo già beccati una decina abusivi. Si tratta di scarichi importanti. Amam mi dice che si tratta di qualche condominio e questi scarichi di li stiamo chiudendo. Non si può continuare così. Qui sennò altro che la bandiera blu, possiamo chiedere la bandiera di merda con queste situazioni.

Tutto avviene alla luce del sole, merda alla luce del sole e nessuno interviene. È una vergogna che un gestore di un lido mi ha detto che è stata denunciata da anni invano. Ora mi auguro che riusciremo a risolvere questa emergenza, qui come in tutti gli altri torrenti. La gente deve poter fare i bagni in sicurezza, risolveremo anche questo problema”.

VIDEO IN BASSO:

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Palermo dai Capelli Rossi

Non sono qui oggi a parlarvi della prostituzione, non voglio mettere al centro dell’attenzione storie di novelle “bocca di rose” poiché il discorso sarebbe troppo complesso... Parlo di Palermo e dei suoi look diversi...
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.