23 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.33

L'assessore risponde all'allarme lanciato da Cna e Confartigianato

Turano: “No alla guerra del pane, servono scelte condivise” 

13 Dicembre 2017

“Comprendo le preoccupazioni di alcune associazioni di settore ma la guerra del pane combattuta a colpi di comunicati stampa non serve a nessuno. Forse sarebbe stato piu’ utile chiedere un incontro al nuovo assessore ma purtroppo cio’ non e’ avvenuto”. Lo afferma l’assessore alle Attivita’ produttive della Regione siciliana, Mimmo Turano, commentando l’allarme lanciato da Cna e Confartigianato in merito al decreto dell’ex assessore Mariella Lo Bello che vieta la produzione di pane fresco durante le domeniche e le festivita’.

“Sul tappeto – continua Turano – ci sono temi spinosi come quello del riposo festivo e quello della lotta all’abusivismo. Sono problematiche che richiedono riflessioni e scelte condivise e a tal fine procedero’ nel piu’ breve tempo possibile alla convocazione di tutte le parti per raggiungere le condizioni piu’ favorevoli a imprese, lavoratori e consumatori”.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.