18 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 12.37
Siracusa

Aveva 56 anni

Siracusa, morto l’ex deputato Ars Nuccio Cappadona

10 Luglio 2019

Nuccio Cappadona, ex deputato all’Ars in quota Udc, originario di San Piero Patti, ma siracusano di adozione, è morto oggi a Siracusa dopo aver lottato invano contro un male incurabile. Aveva 56 anni.

Imprenditore nel settore della Sanità, aveva diretto anche cliniche a Palermo, Siracusa, in Calabria e – per ultimo – la Casa di cura del Mediterraneo di Ragusa. In politica era stato un fedelissimo dell’ex presidente della Regione, Totò Cuffaro.

“Sono profondamente addolorato per la scomparsa dell’on. Nuccio Cappadona, che dal momento del mio insediamento ho potuto apprezzare come un coraggioso e capace imprenditore della sanità privata. Era molto malato e, tuttavia, non mancava mai di fare sentire la sua presenza in ogni riunione, con lo spirito sempre giovane di chi avrebbe avuto ancora molto da realizzare. A tutti i familiari desidero rivolgere un commosso pensiero, unitamente ai sentimenti del mio personale cordoglio”. Lo ha dichiarato l’assessore regionale per la Salute, Ruggero Razza in merito alla scomparsa dell’ex parlamentare regionale.

Sulla pagina Facebook della Clinica del Mediterraneo di Ragusa, un messaggio: “Una grande persona, capace e caparbia, con un grande intuito e conoscenza del mondo sanitario. Racchiudeva competenza amministrativa e sanitaria, dote non facile da riscontrare. Per noi della Clinica del Mediterraneo è stato una grande guida, ci ha contagiato con la sua energia, ci ha trasmesso conoscenze, carica e motivazione, dando grande valore alla competenza e professionalità di ognuno di noi. La Clinica del Mediterraneo deve tanto al suo intuito e alla sua lungimiranza. Un momento molto triste per tutti noi, ci mancherà tantissimo. Addio caro Nuccio. Che il Signore ti abbia in gloria. Il nostro abbraccio affettuoso a tutta la famiglia”.

 

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Palermo dai Capelli Rossi

Non sono qui oggi a parlarvi della prostituzione, non voglio mettere al centro dell’attenzione storie di novelle “bocca di rose” poiché il discorso sarebbe troppo complesso... Parlo di Palermo e dei suoi look diversi...
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.