12 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 12.44
Messina

la Giunta annuncia un "giro di vite" sui furbi

Spiagge, evasione record Messina: “Il 70% dei lidi non paga le tasse”

7 Agosto 2019

A Messina solo 11 lidi su 37 sono in regola con il pagamento delle tasse e il Comune preannuncia un “giro di vite” nei confronti degli evasori.

“E bravi i nostri lidi: pretendono i servizi ma non pagano i tributi”, afferma provocatoriamente il sindaco di Messina, Cateno De Luca, che rende noto il dato sull’evasione e avverte i “furbetti” sull’intenzione della casa municipale di stanare chi non è in regola con il dovuto pagamento dei tributi.

Cateno De Luca“Su 37 lidi, ma ancora qualcuno manca in elenco – afferma De Luca – solo 11 sono in regola con il pagamento della Tari. Circa il 70% sono evasori. Ben 13 lidi devono versare oltre 300 mila euro di Tari evasa negli ultimi cinque anni; 13 lidi non risultano presenti nella banca dati cioè sono attività fantasma ai fini dell’ufficio tributi comunali. Abbiano anche scoperto il trucchetto che alcuni adottano: chiudono l’attività non pagando i tributi e cedono a prestanomi la struttura che riapre con una nuova partita Iva continuando a non pagare per i prossimi cinque anni. Ma che furbi!”.

De Luca avvia, quindi, un’altra battaglia e stavolta nel mirino del primo cittadino ci sono i cosiddetti “furbetti” dei lidi balneari che nella Città dello Stretto, a detta del primo cittadino e quindi stando ai dati di Palazzo Zanca, nella maggiore parte dei casi – il 70% addirittura – non sono in regola con i pagamenti. 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Palermo dai Capelli Rossi

Non sono qui oggi a parlarvi della prostituzione, non voglio mettere al centro dell’attenzione storie di novelle “bocca di rose” poiché il discorso sarebbe troppo complesso... Parlo di Palermo e dei suoi look diversi...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Non aprite quella pentola…

Vi sono diverse variabili che interferiscono con la comunicazione fra individui. Il livello di intimità raggiunto e il linguaggio del rifiuto utilizzato possono contribuire alla percezione distorta dei fatti e alla creazione di pregiudizi ed equivoci. Tutto dà voce a quei pensieri che sono fuori dalla consapevolezza.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.