19 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 18.35
Palermo

Le reazioni al video della Skoda Karoq

Striscia. Dopo le polemiche sullo spot a Corleone, un selfie contro la mafia

25 Ottobre 2017

Questa sera a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35) Stefania Petyx sarà a Corleone (Palermo) per chiedere ad alcuni cittadini di posare per un selfie contro la mafia, come già fatto ad Adrano (Catania) nella puntata dello scorso 2 ottobre.

Qualche giorno fa, infatti, Corleone è stata protagonista di un video francese, realizzato per la presentazione di una nuova automobile. Nel filmato, girato nelle vie della cittadina siciliana, a un certo punto si vede l’autista scendere dall’auto e aprire il bagagliaio con l’intento di mostrarne la capienza. A sorpresa, però, nel bagagliaio appare un uomo incaprettato, perché, si dice nel video, “in Sicilia si usa così”.

Il filmato ha suscitato un vespaio di polemiche, tanto che i corleonesi hanno chiesto all’amministrazione comunale di querelare gli autori dello spot per tutelare la loro immagine. Un’immagine vecchia? Un mito da sfatare? Stefania Petyx ha fatto un giro a Corleone per verificare quanto l’immagine della cittadina sia davvero cambiata negli anni, chiedendo ad alcuni cittadini di posare per un selfie con un cartello con su scritto La mafia fa schifo.

La risposta è stata positiva, anche se qualche retaggio “vecchia maniera” sembra essere ancora duro a morire…

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.