22 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.10
Tag

comune di palermo

la dura reazione del consigliere comunale

di Vera Montalbano

Estensione Ztl a Palermo, Ferrandelli (+Europa): “Perché non farne una in cui chiudere solo Orlando e Catania?”

"Alla proposta mi sento di avanzare un rilancio: perché non istituirne una in cui chiudere H24 il Sindaco e Catania in modo da non poter più nuocere ai palermitani se non a coloro che volontariamente vogliano entrare nel recinto a pagamento con loro? - questa la dura reazione del leader di Più Europa Fabrizio Ferrandelli.
Presenti 31 tutti favorevoli

di Veronica Gioè

Comune di Palermo, il Consiglio dice sì all’ampliamento della Giunta

Una seduta a Sala delle Lapidi non programmata quella di oggi, sul tavolo l'adeguamento dell'art.45 dello statuto comunale alla legge regionale del 3 aprile 2019 che permette al sindaco Leoluca Orlando di nominare ulteriori 3 assessori nella sua Giunta per distribuire ulteriormente le deleghe. 
progetto ideato e diretto da I World e promosso da ANCI Sicilia

“Milleperiferie” la rete per la riqualificazione urbana parte da Borgo Nuovo

Parte dal quartiere palermitano di Borgo Nuovo, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio, del Comune di Palermo e dell’ANCI Nazionale, il progetto ideato e diretto da I World e promosso da ANCI Sicilia, che si propone di mettere in rete enti pubblici e soggetti privati per condividere idee e iniziative di riqualificazione delle periferie secondo una visione condivisa.
A sala delle lapidi

di Veronica Gioè

Comune di Palermo, stop al parcheggio privato in centro, priorità al regolamento dehors

Torna sui banchi del Consiglio comunale il regolamento dehors, infatti, molti di quelli autorizzati in queste ore sono costretti a smontare per impossibilità di rinnovo delle concessioni, intanto, oggi, è stato bocciato il Prusst sul progetto definitivo relativo all'intervento per la realizzazione di un parcheggio multipiano privato con accesso dalla via candelai.
i sindacati si esprimono

Rap e Bellolampo, Csa-Cisal: “Situazione al collasso, la politica non fugga”

"Mentre la Regione e il comune di Palermo litigano e giocano allo scaricabarile, il capoluogo rischia seriamente di finire sommerso dai rifiuti. La politica abbia un sussulto di responsabilità e non fugga: bisogna trovare immediate soluzioni, evitando che a pagarne il prezzo siano i cittadini e i lavoratori", affermano il segretario Fiadel Csa Giuseppe Badagliacca e il commissario Cisal Sicilia Nicola Scaglione.
"rischio di interruzione della continuità aziendale"

Rap, i sindacati: “Pronti alla mobilitazione dei lavoratori”

"Nessuna concreta soluzione al problema, sono ben 1,2 milioni di euro richiesti alla RAP dalle discariche di Catania per i conferimenti del solo mese di agosto, non assisteremo inermi al rischio di interruzione della continuità aziendale". Intervengono così i sindacati, annunciando la possibile mobilitazione dei lavoratori se non ci saranno novità di rilievo, sulla vicenda della chiusura della discarica di Bellolampo.
Parla il presidente della IV commissione consiliare

di Veronica Gioè

Emergenza cimiteri a Palermo, Inzerillo (Sicilia Futura): “Servono soluzioni definitive” | Video Intervista

Guarda in alto la video intervista Per rispondere all'emergenza cimiteri di Palermo sono state aggiudicate nei giorni scorsi tre distinte gare d’appalto che permetteranno, a partire dalla metà di ottobre, di realizzare nel cimitero dei Rotoli circa 945 loculi interrati per cercare di superare le difficoltà legate alla indisponibilità di sepolture con la necessità di mettere “a deposito” le salme.
critica la posizione dell'Amministrazione

di Veronica Gioè

Comune di Palermo, bocciato il rendiconto in commissione bilancio

Al primo atto ufficiale di trattazione del bilancio di rendiconto la maggioranza del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, va sotto. In commissione bilancio, infatti, Andrea Mineo, vicepresidente della commissione e Fabrizio Ferrandelli, leader di Più Europa hanno bocciato il documento, mentre Ugo Forello, consigliere comunale, che si è astenuto
La nota del commissario cittadino di Forza Italia

di Vera Montalbano

Degrado a Palermo, Mineo (FI): “I nostri concittadini meritano condizioni migliori” | Foto

Degrado a Palermo, ormai il nome del capoluogo siciliano viene accostato a parole come "rifiuti", "emergenza rifiuti", "degrado", "caos", "sporcizia". Dal centro alle periferie continuano le segnalazioni dei palermitani stremati dal vedere una città come Palermo immersa in un mare di rifiuti, ma le iniziative volte a migliorarne la condizione sembrano non essere sufficienti.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Cosa vi sta capitando?

Il telefonino quale strumento “democratico” alla portata di tutti, dal Papa al migrante appena sbarcato. Ma credete veramente che chi muove le fila delle marionette potesse permettere la diffusione di “strumenti democratici” se non per altri fini che di democratico non hanno nulla?
LiberiNobili
di Laura Valenti

Cos’è il matrimonio?

Nel matrimonio è assolutamente sbagliato restare insieme a tutti i costi. Le liti possono essere campanelli di allarme prima del disastro e delle tragedie conseguenti a separazioni dettate dall’odio e dalla frustrazione.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.